Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, Colella sui tributi: “Pagare tutti, pagando di meno”

Sossio ColellaCAPODRISE. All’indomani dell’approvazione del bilancio e del relativo riequilibrio, il vicesindaco con delega alle finanze, Sossio Colella, ha elaborato un elenco di priorità da attuare nel breve periodo per ciò che concerne il settore economico-finanziario.

Dopo il potenziamento dell’ufficio commercio e tributi che ha visto l’innesto di nuovi funzionari, nel calendario delle attività figura anzitutto l’obiettivo di un fisco locale più equo e vicino ai cittadini, ma nel contempo più certo ed effettivo.

“Pagare tutti, pagando di meno”, questo è l’obiettivo che l’amministrazione Crescente si è posta a lungo termine. Su tale questione, l’impegno del vicesindaco, dell’Ufficio finanziario e dei Responsabili di settore, è incentrato, tra le altre cose, sulla valorizzazione dei tributi minori, come ad esempio l’imposta sulla pubblicità, occupazione suolo pubblico e l’imposta sulle affissioni. Su questo ultimo punto, “l’obiettivo – dichiara Colella – è quello di cambiare rotta rispetto al passato. Mai più affissioni di manifesti abusivi al di fuori degli spazi autorizzati che imbrattano la nostra città e che violano la legge, questo è l’obiettivo finale. D’ora innanzi tutti i manifesti affissi senza il preventivo adempimento dell’obbligo di pagamento della relativa imposta, oltre ad essere dichiarati abusivi, saranno oggetto di un apposito verbale di accertamento e relativa sanzione per i trasgressori da parte dei soggetti competenti. Non è giusto che a pagare siano sempre gli stessi contribuenti dell’Ici e della Tarsu. Questo è il principio che ispira questa azione amministrativa”.

Colellaha inoltrato già una nota agli uffici competenti chiedendo “sin da ora all’Ufficio Tributi ed alla Polizia Municipale di provvedere all’accertamento di tutte le fattispecie di affissione abusiva su tutto il territorio comunale, demandando al Corpo di Polizia Municipale l’accertamento delle violazioni e all’Ufficio Tributi l’individuazione dell’imposta evasa e relative sanzioni”.

Inoltre, sempre per ciò che concerne le pubbliche affissioni, il vicesindaco ha dato disposizioni di accertare la proprietà della cartellonistica gigante situata su tutto territorio Comunale al fine di recuperare a tassazione l’imposta sulla pubblicità e relative sanzioni. Altro obiettivo, che a breve sarà oggetto di una pianificazione, è la regolamentazione dell’area mercato sia sotto il profilo della disciplina contributiva che di quella ambientale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico