Italia

Ministeri a Monza: il tribunale di Roma li “cancella”

la Villa Reale di MonzaROMA.Il Tribunale di Roma ha annullato gli effetti dei decreti che istituivano le sedi periferiche dei ministeri a Monza, nella sede di Villa Reale, voluti l’estate scorsa dalla Lega Nord.

Il colpo di spugna del giudice Anna Baroncini arriva per condotta antisindacale, secondo quanto rivelano documenti in possesso all’agenzia Adnkronos. La decisione arriva dopo un ricorso dei sindacati della presidenza del Consiglio (Sipre).

Per bocca del presidente del consiglio direttivo, Alfredo Macrì, questi ultimi spiegano di aver saputo “dell’istituzione delle sedi a Monza dai giornali e dai tg” e che “la decisione era stata adottata e portata avanti senza coinvolgere le organizzazioni sindacali o attivando, come previsto dalla legge, informazione preventiva e concertazione prima di procedere” al taglio del nastro, trasformatosi l’estate scorsa in una vera e propria festa leghista.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico