Italia

Ddl intercettazioni: Wikipedia di nuovo online

Wikipedia ROMA. Wikipedia è di nuovo online e ritira parzialmente la protesta. La sezione italiana dell’enciclopedia libera, infatti, ha fatto un passo indietro in segno di approvazione per gli emendamenti che stanno per essere apportati al comma 29.

Non abbassa di certo la guardia, però. E lo fanno sapere attraverso un comunicato: Sono stati proposti degli emendamenti, male modifiche al disegno di legge non sono ancora state approvate in via definitiva.

Non sappiamo, quindi, se sia ormai scongiurata l’approvazione della norma nella sua formulazione originaria, approvazione che vanificherebbe gran parte del lavoro fatto su Wikipedia.

Wikipedia ringrazia chi ha supportato la protesta e ricorda che l’iniziativa è stata posta in essere esclusivamente alla salvaguardia di un sapere libero e neutrale”.L’enciclopedia cibernetica aveva iniziato la sua protesta contro ilddl intercettazioni tre giorni fa quando sul famosissimo sito,offline, appariva in tutte le pagine un comunicato cha ne spiegava le ragioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico