Italia

Barletta, crolla palazzina: 5 morti

 BARLETTA. Una vecchia casa di tre piani, al cui pian terreno è situata una fabbrica tessile,è crollata lunedì nel centro storico di Barletta, in via Roma.

Con l’ultimo corpo estratto nelle prime ore della notte da sotto le macerie, sono in tutto cinque le vittime: quattro operaie tra i 30 ed i 37 anni e la figlia 14enne dei proprietari del maglificio, Maria Cinquepalmi. Altresei persone sono rimaste ferite: una è riuscita a liberarsi da sola, le altrecinque sono state soccorse e sono ricoverate in ospedale. Sarebbero tutti in buone condizioni.

La palazzina è crollata intorno alle 12.30.Sul posto i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e le forze dell’ordine. Giunti anche una cinquantina di militari dell’Esercito italiano e uomini della Protezione civile. Il fabbricato era disabitato e accanto erano in corso lavori di ristrutturazione. Escluso che la causa possa essere stata una fuga di gas, come affermato da un portavoce Italgas, azienda che gestisce la distribuzione sul territorio cittadino e icui tecnici sono giunti sul luogo del crollo per arginare la dispersione di gas, che si è sprigionata a seguito del crollo, e mettere in sicurezza la zona.

L’edificiofa parte di un gruppo di tre interessati da una ristrutturazione, in pieno centro cittadino. Nei giorni scorsi abitanti nelle vicinanze avevano segnalato al Comune che si avvertivano scricchiolii e che ritenevano necessario intervenire. “Ora è il momento dei soccorsi e direi anche della preghiera”, ha affermato il sindaco di Barletta, Nicola Maffei (Pd). “Oggi fare valutazioni significa anticipare considerazioni – ha aggiunto – che saranno oggetto di verifiche tecniche”.

Adesso toccherà alla magistratura far chiarezza:è stata aperta un’inchiesta, affidata al sostituto procuratore Giuseppe Maralfa, per disastro colposo ed omicidio colposo plurimo. Al momento non ci sono persone iscritte nel registro degli indagati.

Alle operazioni di soccorso hanno dato una mano anche i cittadini e molti immigrati. “Commuove davvero lo slancio dei cittadini e la solidarietà dei barlettani che volontariamente hanno deciso di aiutare le persone coinvolte nel crollo”, ha commentato il questore di Bari, Domenico Pinzello.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico