Italia

Appalti G8, 55 indagati: ci sono Verdini e Dell’Utri

Denis VerdiniFIRENZE.Cinquantacinque persone hanno ricevuto l’avviso di chiusura indagine relativa al filone dell’inchiesta sui Grandi Appalti, che ha analizzato la gestione della Banca Credito Cooperativo Fiorentino, di cui è stato presidente il coordinatore del Pdl Denis Verdini.

Fra gli indagati, oltre a Verdini, anche Marcello Dell’Utri. class=””>Verdini è indagato da tempo ma l’ipotesi di reato è passata dal mendacio bancario all’associazione per delinquere finalizzata, tra l’altro, all’appropriazione indebita. Dell’Utri è invece accusato di appropriazione indebita. L’accusa nei suoi confronti farebbe riferimento ad un affidamento con scoperto di conto che si aggirerebbe intorno ai 3 milioni di euro. Fra gli indagati gran parte dei vertici del Credito Cooperativo Fiorentino e della Btp, all’epoca presieduta da Riccardo Fusi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico