Gricignano

Tarsu, la commissione aumenta le tariffe

 GRICIGNANO. La commissione straordinaria, con una recente deliberazione, ha ritoccato in aumento le tariffe Tarsu, la tassa sui rifiuti solidi urbani.

Una decisione adottata a fronte della delibera approvata dall’amministrazione provinciale lo scorso aprile, che ha stabilito in 143,8 euro, oltre iva, il costo a tonnellata di trattamento e smaltimento dei rifiuti.Di conseguenza,vi è stato un incremento di 204mila euro dei costi annuali per il Comune (in totale 2.325.989 euro).

Intanto, bisogna tenere conto che potrebbero esserci ulteriori aumenti in caso di mancato raggiungimento della percentuale di raccolta differenziata, come stabilito dalla normativa vigente. Constatando che la raccolta dell’umido non viene effettuata da agosto 2010, si verifica il non raggiungimento degli obiettivi minimi di raccolta differenziata, già tra l’altro non raggiunti nel 2010. Infatti, la percentuale al 31 dicembre 2010 si attesta al 14%, ben lontana dal 35% previsto dalla normativa, comportando certamente la penalità pari al 25% per ogni tonnellata di rifiuto conferita. Stessodiscorso per l’anno 2011: già a lugliola percentualeera lontanissima dal 50% previsto. Di questo passo la penalità potrebbe arrivareal 40%.

Ecco la delibera integrale

Le tariffe del 30 settembre 2011

Le precedenti tariffe del 07 febbraio 2011

Costi del servizio: raffronto tra 2010 e 2011

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico