Frignano - Villa di Briano

“Storie dalle terre di Don Diana”, il nuovo libro di Gianni Solino

 VILLA DI BRIANO. Del volontariato organizzato, è di questo che Gianni Solino, autore di Villa di Briano, parla nel suo ultimo libro dal titolo “La Buona terra- Storie delle Terre di don Peppe Diana”.

Sabato 15 ottobre, alle ore 18.30, presso l’istituto Calderisi di Villa di Briano, ci sarà la prima presentazione. Il libro è un omaggio alla voglia di cambiare che ancora resiste. Le storie di ragazzi e ragazze che arrivano in questo angolo di mondo, per i campi E!State Liberi promossi dal Comitato don diana e da Libera Caserta, si intrecciano con le fatiche e gioie quotidiane della cooperazione sociale che giorno dopo giorno vince la battaglia del riscatto. Solino non si perde nel facile elogio che potrebbe essere tacciato di buonismo, il suo libro è la cronaca degli ultimi anni vista dal di dentro.

Attraverso le emozioni di Pagano della Nuova Cucina Organizzata o di Perillo de Al di là dei Sogni, l’autore racconta la gestione dei beni confiscati alla camorra ed insieme il delinearsi di una nuova economia decisamente opposta a quella criminale che ha inquinato e per decenni infangato il buon nome di queste Terre. Terre de La Compagnia dei Felicioni a Trentola Ducenta e dei minori in affido temporaneo che grazie ad Antonio e Fortuna ritrovano il valore della vita.

Non c’è niente di inventato o di romanzato, niente che si discosti dalla realtà ed per questa ragione che “La Buona Terra” rappresenta lo specchio nel quale l’onestà e la tenacia si riflettono per ritrovare la fiducia e la forza di andare avanti. L’obiettivo nel ricordo di don Peppe Diana, sacerdote ucciso il 19 marzo del 1994 a Casal di Principe, è costruire Terre di eticità e bellezza. Terre di rinascita.

Solino, nato a Villa di Briano 49 anni fa – con La Meridiana ha già pubblicato il testo Ragazzi della terra di nessuno (2008) – è disponibile per incontri e presentazioni con gli studenti della scuola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico