Cesa

Caditoie, al via la pulizia. Verde: “Non sono discariche, preserviamole”

 CESA. Al via la pulizia delle caditoie. L’altro giorno l’ufficio tecnico comunale, guidato dall’ingegner Luigi Massaro, su indicazione dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo De Angelis, …

… e in particolare dell’assessorato all’ambiente, detenuto da Stefano Verde, ha dato il via alla manutenzione ordinaria delle caditoie. L’intervento serve a rimuovere i detriti che si accumulano in queste aperture che si trovano nelle cunette delle strade, per facilitare il deflusso delle acque dalla strada stessa alla fogna, in modo da evitare ostruzioni con il rischio di allagamenti della sede stradale. “La pulizia delle caditoie – hanno dichiarato all’unisono De Angelis e Verde – ha lo scopo di ripristinarne la perfetta efficienza idraulica, consentendo alle stesse di operare al massimo delle proprie capacità. E’ un’attività ordinaria che è realizzata una volta l’anno ed è preventiva, in quanto finalizzata a preparare, per così dire, la rete al deflusso delle acque piovane”.

Infatti, i depositi che si accumulano durante il periodo estivo, ostruiscono il normale passaggio delle acque causando, al presentarsi delle prime piogge, situazioni di enorme disagio ed effettiva emergenza, così l’assessore Verde lancia un appello: “I cittadini sono le vedette sul territorio – ha aggiunto Verde – e sono i primi a doverlo preservare e tutelare. Per cui invito tutti a fare un uso corretto delle caditoie che non possono essere viste come discariche in cui sversare di tutto. Altrimenti s’intasano contribuendo agli allagamenti delle strade”. Intanto, l’intervento di manutenzione è partito da Corso Umberto. “Siamo partiti dalle strade a maggiore rischio allagamenti – hanno chiosato il sindaco e l’assessore –, come del resto via Marconi e via Marini, per estendere l’intervento al resto del territorio fino all’esaurimento delle risorse”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico