Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Oasi Variconi, le Sentinelle danno il via ad attività di recupero

 CASTEL VOLTURNO. Le “Sentinelle” onlus di Castel Volturno, l’associazione ambientalista di Paola Castelli (nonché delegata Wwf), rappresentata da Massimiliano Ive, Teresa Baiano, Germano Ferraro, …

…Legambiente Mondragone rappresentata da Ciro Scocca e Anna De Vita dell’associazione Arca di Castel Volturno, la Pro Loco Volturnum Castri Maris, hanno messo su un coordinamento associativo per il ripristino dei luoghi e delle strutture della riserva naturale e regionale dei Variconi. Mediante l’autorizzazione concessa dalla presidente dell’Ente Riserve, foce Volturno, Costa Licola, Lago di Falciano, Amelia Caivano, le suindicate compagini associative si sono ritrovate ieri mattina e hanno messo su un gruppo di lavoro che nella giornata di ieri ha sistemato circa 60 metri di staccionata nell’Oasi dei Variconi, pulito i sentieri e rafforzato il capanno centrale della suddetta area naturalistica che versa purtroppo in condizioni precarie.

Armati di martelli, chiodi, seghe, materiale di supporto, cappelli verdi della giornata “adottiamo la spiaggia”, i volontari dalle ore 9 sino alle 12 hanno prima recuperato i pali di supporto e poi circoscritto lo steccato perimetrale della riserva. Ricordiamo ai lettori che le staccionate erano state distrutte e lesionate dai vandali che nelle ultime settimane erano tornati in azione per rubare i suddetti materiali. Ora l’ingresso nell’area centrale dell’oasi è stato risistemato.

Mancano all’appello circa 200 pali da 2,5 metri ciascuno. Nel contempo i volontari, ultimata la fase di recupero della staccionata, hanno ripulito il sentiero che porta al capanno centrale e nella fatiscente struttura sul lago hanno prelevato gli steccati del percorso da Birdwatching e hanno risistemato alla meglio anche la suindicata struttura di osservazione. Delle travi di legno sono state apposte a supporto del capanno centrale al fine di limitare il decadimento della struttura: bruciata e lesionata dai vandali. Alla fine di questo duro lavoro, offerto gratuitamente alla comunità di Castel Volturno, sono sopraggiunti anche i referenti di Legambiente Casapesenna intorno alle 12.

I referenti di Legambiente Casapesenna, Pasquale Cirillo,Ernesto Piccolo e Paolo Zagaria si sono scusati per il ritardo e hanno assicurato alle Sentinelle, non solo la partecipazione il giorno 23 ottobre alla giornata di pulizia e recupero dell’Oasi dei Variconi, ma hanno deciso di adottare un capanno e recuperarlo a proprie spese. Nel contempo anche l’associazione Sentinelle Onlus di Castel Volturno, in tale giornata tenterà di recuperare il capanno ubicato sul lato Sud della riserva, mediante il contributo concesso dalla Pro Loco Volturnum Castri Maris a seguito della pedalata ecologica tenutasi lo scorso 7 agosto.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico