Caserta

“Musei in una rete (di donne)”

Domenico ZinziCASERTA. “Con questa iniziativa stiamo riscoprendo noi stessi. La provincia di Caserta è dotata di uno straordinario patrimonio museale e molti cittadini non conoscono la qualità e la varietà di queste immense risorse.

La cultura deve essere un pilastro nel processo di rilancio del territorio, costituendo un vero e proprio motore di sviluppo economico, originando un aumento dei flussi turistici”. Così ha esordito il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, in occasione della presentazione, avvenuta oggi pomeriggio presso la Sala Giunta della Provincia, del progetto “Musei in una rete (di donne)”.

Un’iniziativa, questa, che ha come obiettivo la creazione di un network intorno ai musei della provincia di Caserta, che consenta di aprire le porte di queste straordinarie risorse del territorio, per far conoscere al maggior numero di persone possibile la ricchezza e l’eccezionalità del patrimonio museale di Terra di Lavoro.

A dare vita a questo progetto il Club Unesco di Caserta e la Provincia, con l’ausilio della Direzione Scolastica Provinciale, che hanno inteso avvalersi, nella realizzazione di questo progetto, della collaborazione di numerose donne, tutte esponenti di primo piano della cultura e dell’impegno civile. Esse hanno deciso di mettere al servizio della comunità tutto il loro sapere e la loro esperienza per questa operazione di grande promozione e messa in rete dei musei della provincia di Caserta.

Ad aprire l’incontro odierno è stata la professoressa Jolanda Capriglione, docente di Estetica alla Sun e presidente del Club Unesco di Caserta. Al suo fianco le responsabili delle numerose realtà museali della provincia di Caserta, che sono coinvolte in prima persona in questo ambizioso progetto. Il network è stato costituito nel giro di poche settimane, e ha visto la fattiva collaborazione da parte dei sindaci dei comuni del Casertano che ospitano i diversi musei.

Grande entusiasmo si è registrato attorno a questa iniziativa, non solo da parte dei primi cittadini ma anche e soprattutto da parte delle donne di cultura coinvolte, che si sono tuffate in questa avventura con spirito di totale e fattiva partecipazione e amore per l’arte. Al termine dell’incontro è stato annunciato che l’edizione 2012 del calendario della Provincia di Caserta sarà dedicata proprio ai musei di Terra di Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico