Caserta

L’inferno di Dante al Borgo di Casertavecchia

 CASERTA. Sabato 15 e domenica 16 ottobre lo splendido spettacolo itinerante, unico nel suo genere e reduce dal grande successo ottenuto nello scenario delle Grotte di Pertosa, si svolgerà presso il Borgo di Casertavecchia.

La compagnia Elledi 91, composta da oltre 30 attori, diretti dal regista Domenico Maria Corrado, darà vita ad uno spettacolo straordinario, realizzato grazie alla collaborazione con la Provincia di Caserta. Lo show (sia sabato che domenica le rappresentazioni inizieranno alle 18, alle 19,30 e alle 21) durerà un’ora e trenta minuti e ogni turno vedrà la partecipazione di cinquecento spettatori, i quali assisteranno ma saranno anche protagonisti. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. E’ possibile effettuare le prenotazioni presso l’infopoint situato a Caserta in corso Trieste 12 (Tel. 0823/1876215-16) o presso l’Assessorato provinciale al Turismo di viale Lamberti – Area ex Saint Gobain (Tel. 0823/2478570 – 0823/2478598) nei giorni di giovedì (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17) e venerdì (dalle 9 alle 13). In tutto saranno coinvolti 3mila spettatori (500 a turno per due giorni). Ad oggi le prenotazioni raccolte sono state circa 2mila.

Si partirà da via del Seggio a Casertavecchia, dove si formeranno i gruppi di spettatori, accolti nell’occasione dall’intera compagnia Elledi 91. La compagnia, composta non solo da attori ma anche da cantanti, ballerine, sputafuoco e trampolieri, guidata dal sassofonista Gianmarco Santarpino, attraverserà il Borgo insieme al pubblico quasi come se si trattasse di una vera e propria parata. Tutti gli attori seguiranno il corteo, recitando frammenti di terzine tratte dall’ “Inferno” di Dante e mischiandosi agli spettatori, dando l’impressione che i personaggi del Cantico del Sommo Poeta stiano facendo una passeggiata. Una volta giunti nel luogo in cui si svolgerà lo spettacolo (il Teatro della Torre), gli attori e gli altri componenti della compagnia prenderanno posizione, mentre il pubblico (che interagirà direttamente con gli attori) sarà collocato al centro del piazzale per assistere (in piedi) allo spettacolo, seguendo uno schema tipico del teatro elisabettiano. Ad introdurre le scene e a fare da collante tra una scena e un’altra sarà il narratore, funzione ricoperta dallo stesso regista Domenico Maria Corrado.

Lo spettacolo avrà inizio con Dante che, in compagnia di Virgilio, trova l’opposizione delle tre Fiere (la Lupa, la Lonza e il Leone) che ne ostacolano il cammino. La scena si svolgerà con le coreografie delle tre Fiere, accompagnate dal sottofondo musicale della splendida “Shine On You Crazy Diamond” dei Pink Floyd. Successivamente, gli attori daranno vita a tanti altri momenti unici ed emozionanti con l’apparizione di Beatrice, l’incontro con Caronte per terminare con uno spettacolare finale a sorpresa, imperniato sulla figura di Lucifero.

“Si tratta – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – di un evento eccezionale, che andrà a valorizzare ancor di più lo splendido scenario del Borgo medioevale di Casertavecchia. Abbiamo lavorato molto con l’assessorato al Turismo per ottenere questo spettacolo, riuscendo a rappresentarlo per due giorni. Queste iniziative costituiscono degli strumenti utili a far conoscere le nostre bellezze anche al di fuori della provincia e della Regione. Casertavecchia – ha concluso Zinzi – è un luogo stupendo e abbiamo il dovere di promuovere questo Borgo con tutte le nostre forze”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico