Casaluce

Madonna di Casaluce: arte e tradizione, ma anche degrado e incuria

 CASALUCE. Festa e sorrisi, ma anche lacrime e grande commozione tra i fedeli, per il ritorno in paese della Madonna di Casaluce, giunta da Aversa, per il tradizione “scambio” che vedrà la sacra effige restare otto mesi nel piccolo centro dell’agro.

Il parroco don Michele Verolla, che dal 2011 guida il Santuario della Madonna di Casaluce, ci ha ospitato nell’antico edificio di culto, eretto nel ‘300 nell’omonimo castello dell’anno mille che figura tra le prime fortezze normanne d’Italia. I monaci celestini, che lo ebbero in dono nel 1360, lo trasformarono in monastero, in stile gotico, arricchendolo con pregevoli tele, attribuite a diversi maestri di scuola fiorentina e del luogo tra i quali il maestro Niccolò di Tommaso, allievo di Giotto. Insieme al castello, i padri celestini ebbero in dono dal barone Raimondo del Balzo anche la preziosa icona bizantina di Santa Maria di Casaluce e due idrie provenienti dalla terra santa e associate alle giare del miracolo di Gesù alle nozze di Cana. Proprio intorno all’icona si è sviluppato il culto in onore della vergine di Casaluce. Diversi i personaggi storici che l’hanno venerata e invocata nei momenti di bisogno da Giovanna I D’Angiò a Carlo III di Borbone.

Il santuario, da qualche tempo, è oggetto finalmente di lavori di restauro, mentre il castello verte attualmente in uno stato di abbandono. E’ proprio da qui nasce l’appello del parroco don Michele e dei fedeli affinché questo gioiello di architettura ritorni agli antichi splendori.

Sotto le immagini del castello e del santuario, con intervista al parroco, e della processione con la sacra effige

Consigli per la visione:

1) Il tasto  apre e chiude la barra contenente i video della playlist. Visionando il primo video, i successivi partiranno in automatico.I video posso essere scelti anche a caso nella barra della playlist.

2) A chi ha una buona connessione Adsl, suggeriamo di utilizzare il tasto  : cliccando si può scegliere una qualità superiorefino a 720p o anche 1080p, quindi in HD.

3) E’ possibile visionare ivideo a schermo interocliccando su tasto  . Per ritornare alla visualizzazione normale basta premere il tasto “Esc” sulla tastiera del pc.

Madonna di Casaluce – immagini del castello, del santuario e della processione – PLAYLIST CON 3 VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico