Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, presto l’ampliamento del cimitero

Costantino Diana CASAPESENNA. “Presto il comune di Casapesenna realizzerà l’ampliamento del cimitero, si tratta di lavori molto attesi ed importanti per i nostri concittadini, solitamente molto religiosi e dediti al culto dei propri cari defunti”.

Così il sindaco Fortunato Zagaria. Insieme all’annuncio che il contratto relativo ai lavori è “in corso di stipula”. Il progetto dell’ampliamento del cimitero casapesennese prevede l’ampliamento dell’attuale impianto cimiteriale verso il lato est e l’estensione della superficie complessiva dell’impianto cimiteriale a circa 30mila metriquadrati. Il progetto stabilisce che saranno realizzate strutture simili a quelle attualmente esistenti nel cimitero attuale, la cui tipologia in uso attende la realizzazione di loculi laterali disposti su quattro file con sovrapposta una fila di ossari. Molto nutrita l’agenda delle cose da fare: ridisegnare l’area esterna, destinata a verde e parcheggio; stabilire ulteriori collegamenti tra il cimitero esistente e la parte in ampliamento; realizzare un locale commerciale, con accesso diretto dall’esterno a servizio dei visitatori, ivi compresi altri servizi igienici, previsti anche per disabili. C’è di più. Il progetto prevede di realizzare anche loculi, ossari e campi di inumazione: previsti 1488 (millequattrocentoottantotto) loculi di cui 30 (trenta) destinati al comune; 1860 (milleottocentosessanta) ossari; un’area di circa 3mila metriquadrati per campi; la predisposizione di due blocchi per futura espansione, per 576 (cinquecentosettantasei) loculi e 720 (settecentoventi) ossari.

“Tutte le scelte ed i criteri da noi operati sono chiaramente rispettosi delle tradizioni e diretta a mantenere immutati usi e prassi – precisa il delegato al settore, Costantino Diana (nella foto) – che, specie nel culto dei morti, hanno una valenza ed un significato enormi nel sentimento popolare”. Particolare attenzione merita anche la parte progettuale relativa alla logistica e alla politica dei servizi, argomenti su cui l’amministrazione Zagaria ha sempre mostrato enorme sensibilità. Sul primo punto, trattiamo degli accessi, delle aree esterne e dei parcheggi. Gli accessi saranno tre: un accesso principale all’area di ampliamento che è prevista, appunto, lungo la strada principale; e due accessi di servizio sul lato posteriore dell’ampliamento. Inoltre, tra il cimitero esistente e quello in ampliamento sono stati previsti altri quattro collegamenti attraverso il muro di confine esistente.

Circa le aree esterne, i lavori in gestazione prevedono di ridisegnare gli spazi verdi in funzione del ridimensionamento dell’area di parcheggio, laddove saranno 58 (cinquantotto) i posti di parcheggio, di cui tre destinati ai disabili; e nel segno dell’innovazione e a favore dell’utilizzo dei cittadini, le aree impermeabilizzate saranno ridotte e cederanno il posto ad appostiti stalli con betonelle erbose. Sempre a dimostrazione di una sensibilità più volte dimostrata, specie in materia ambientale, l’amministrazione ha stabilito che si realizzi un’isola ecologica, posta alle spalle della parte in ampliamento e collegata sia al cimitero esistente che alla parte che sarà ampliata. Senza dimenticare la prevista realizzazione di una rete idrica lungo tutti i percorsi a servizio dell’impianto di irrigazione e dei servizi igienici e di una rete fognaria del tipo separato, per lo smaltimento delle acque meteoriche e delle acque nere provenienti dai servizi igienici.

“Come si può facilmente notare. – dichiara il sindaco Zagaria – I lavori in gestazione hanno il pregio di rispondere contemporaneamente alle necessità del culto e alle esigenze dei cittadini di usufruire di migliori servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico