Campania

Napoli, festival e mostre al “Lanificio 25”

 NAPOLI. L’arte è donna al “Lanificio 25″, dal 7 ottobre al 4 novembre, attraverso l’esposizione per la prima volta a Napoli”L’apparenza ambigua” (dal martedì al sabato, dalle 17 alle 20, ingresso libero).

Una mostra che ripercorre l’esperienza espressiva e concettuale di Pippa Bacca, scomparsa tragicamente durante la performance “Spose in viaggio”, con cui si proponeva di attraversare in autostop undici paesi, teatro di conflitti armati. Durante il viaggio, Pippa indossava l’abito da sposa per promuovere la pace e la fiducia nel prossimo ma i suoi intenti nobili si scontrarono con la crudeltà e la miseria morale. Pippa morì assassinata, dopo essere stata violentata a Gebze in Turchia. Un epilogo tragico, la storia di una sensibilità al femminile fatalmente violata che l’ex-fabbrica napoletana celebra in un percorso espositivo strettamente di genere:alle opere di Pippa, dove emergerà l’abituale ricorso alle forbici come strumento cardine di interpretazione e “ritaglio” delle suggestioni del mondo, si accosteranno le creazioni di Luisa Mazza, installazioni con sfere di vetro attraverso cui specchiarsi, e di Pina Inferrera, fotografie che trasformano gli elementi reali e la natura. A seguire il vernissage di apertura,dalle ore 21 (ingresso a pagamento) si alterneranno al mix tre dj “Only Women” in continuità con il concept della serata.

“MOVIMENTALE”. Inoltre, dal 20 al 23 ottobre ritorna il festival Movi|mentale, ideato e organizzato da Interno5 con la direzione artistica di Antonello Tudisco, dedicato alla fusione tra la danza ed ai linguaggi del contemporaneo. L’evento, ispirato quest’anno al tema dell’identità di genere, prevede momenti di riflessione e di studio ed un programma di performances, ospitati dal “Lanificio 25”, dall’Istituto Francese Grenoble, dallo spazio “Start” di via San Biagio dei Librai, tutti partner e sostenitori della manifestazione insieme a France Danse, progetto del ministero della cultura francese, ed al webmagazine arteatro. Il festival, totalmente autoprodotto e senza alcun finanziamento pubblico giunge quest’anno alla sua quarta edizione e fa della collaborazione e del sostegno reciproco tra realtà della cultura e dell’arte nazionali ed internazionali la sua forza. Una rete contro i tagli alla cultura.

“Lanificio 25”, int. Stefania Russo e Valentina De Simone

Protagonisti di questa edizione saranno Héla Fattoumi ed Eric Lamoureux, Stefano Botti ed Aldo Torta, Francesca Cinalli, la compagnia Macelleria Ettore, Tarek Assam e Mirko Hecktor. Momenti salienti: party di apertura il 20 alle ore 21.00 al lanificio 25, con dj set. La manifestazione, puntando sulla contaminazione di generi, offrirà anche momenti di workshop e di teatro, come lo spettacolo “Nip – Not important person” della Macelleria Ettore. A chiusura del festival, domenica 23 ottobre, una passeggiata dal nome particolare “Nomi cose città”: una guida alla scoperta di luoghi insoliti della città offerta dall’associazione Aste e Nodi ed arricchita da performances di strada a cura degli artisti ospiti della kermesse. Info: www.movimentale.it

IL LANIFICIO. Accade a Napoli. Porta Capuana. Ex Lanificio, o meglio, “Lanificio 25” sede della “CarloRendanoAssociation”. Questa struttura, un tempo sito industriale, poi dismesso, è oggi sede di un sodalizio dove le idee esplodono, divergono, per poi confluire al centro e creare aggregazione. In realtà, questa zona di Napoli si è sempre distinta per essere un punto di convergenza artistica e culturale e sino ad oggi ha mantenuto la sua connotazione di centro fiorente e pullulante di quella forza vitale che solo Napoli, a modo suo, può mostrare. Nel 1996, un privato, Franco Rendano ha deciso di comprare quella vecchia struttura obsoleta e dedicarla al padre, da qui “CarloRendanoAssociation”, da adibire a centro polivalente, nel quale potessero esprimersi le diverse forme d’arte che solo in questi luoghi e grazie ad essi trovano ragione d’essere. Laboratorio d’arte creativa per adulti e bambini, mostre fotografiche e pittoriche, concerti che animano tutti i venerdi sera. Queste e tante altre sono le attività svolte nel Lanificio 25. Per chi volesse parteciparvi può scrivere a lanificio25@triplanificio25.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico