Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

La Giunta approva il piano triennale delle opere pubbliche

Pietro RielloCASTEL MORRONE. La Giunta Comunale di Castel Morrone presieduta dal primo cittadino Pietro Riello nella giornata di oggi mercoledì 19 ottobre ha approvato o per meglio dire ha adottato il piano triennale delle opere pubbliche relativo agli anni 2012/2014 …

… approvando altresì l’elenco delle opere pubbliche che si metteranno in cantiere nel 2012. Tanto viene confermato in una nota stampa diramata dall’Ente Comunale di Piazza Bronzetti in cui si vanno anche ad elencare i lavori che l’Amministrazione Comunale metterà in cantiere nei prossimi dodici mesi. Infatti, si partirà subito con l’allargamento e la ristrutturazione del Cimitero Comunale, un progetto di circa tre milioni di euro che non graverà sulle casse dell’Ente Municipale in quanto realizzato con la tecnica del project financing e progetto che concluso l’iter procedurale amministrativo deve essere solo “cantierato” e quindi il primo che partirà nell’anno 2012.

Si provvederà poi, come riportato nell’atto approvato dall’organo amministrativo morronese, al completamento della rete fognaria per un importo lavori di un milione d’euro finanziabili dalla Regione Campania tramite il cosiddetto “Parco Progetti”, si provvederà poi all’allargamento di Via Abatelle, alla riqualificazione ed allargamento di Via Ciese, alla riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione attraverso un project financing di 650mila euro che convertirà l’impianto di pubblica illuminazione dalle normali lampade ad incandescenza a quelle a led, si procederà altresì alla riqualificazione degli spazi educativi dell’istituto scolastico “Giovanni XXIII” attraverso i fondi Por 2007-2013 e alla realizzazione di un impianto sportivo polifunzionale.

Lavori che nella loro interezza ammontano a circa sette milioni e mezzo di euro e che praticamente trasformeranno Castel Morrone in un autentico cantiere a cielo aperto con evidenti e positive ricadute economiche sulla popolazione e sul territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico