Aversa

Pavimentazione Via Roma, interviene l’ex assessore Della Valle

Gino Della ValleAVERSA. L’ex assessore Gino Della Valle, ritorna sul problema della pavimentazione di via Roma e lancia una proposta che prevede un intervento immediato da integrarsi con un altro, nel medio termine, già previsto dal Piu Europa.

“La richiesta dell’Ascom – afferma della Valle – di un intervento immediato sulla pavimentazione di via Roma, al quale andrebbe aggiunto, a parere del sottoscritto, anche un opera di miglioramento dell’arredo urbano è sicuramente legittima e condivisibile, viste le attuali condizioni della strada. Già al tempo in cui svolgevo il ruolo consigliere comunale mi feci promotore di un’iniziativa volta ad eliminare i pali della pubblica illuminazione, belli ed eleganti ma troppo ingombranti, dai piccoli marciapiedi per passare ad una illuminazione mediante lampade sospese.

Da assessore, poi, mi sono occupato del problema del manto stradale cercando di tamponare le emergenze con piccoli rappezzi atteso che l’intervento radicale, seppur necessario, all’epoca non era possibile per l’esiguità dei fondi a disposizione. Senza rivangare polemiche del passato, posso dire che da sempre sostengo che Via Roma come via Garibaldi, via Sanfelice e via Diaz devono essere il nostro centro commerciale, il fiore all’occhiello della città che ha tra le sue vocazioni naturali il commercio ed i servizi. Per questo, con i Piu Europa, si è pensato ad interventi che mirano a migliorare, per larga parte, quello che ora viene indicato con il termine di centro naturale commerciale.

Lo stato attuale della strada e la grande importanza che essa ha assunto, anche grazie all’applicazione della Ztl tutti i giorni della settimana, rendono necessario un intervento immediato, con un azione che miri non solo al miglioramento della sede stradale ma anche all’allargamento dei marciapiedi con la conseguente eliminazione di gran parte dei posti per la sosta delle auto. Il problema del reperimento dei fondi potrebbe essere superato attraverso l’utilizzo dei fondi già disponibili in bilancio per l’abbattimento dell’ex Liceo Artistico di piazza Don Diana, atteso che tale intervento di demolizione, sicuramente importante e migliorativo dell’a fruibilità e dell’estetica della piazza in questione è già previsto in un progetto complessivo di sistemazione di tutto il centro storico, finanziato dal Piu Europa che ho seguito da vicino e che deve essere solo portato a Bando.

Ci sarebbe, dunque, una doppia fonte di finanziamento per lo stesso progetto. Pertanto, i fondi già disponibili in bilancio potrebbero essere stornati ed utilizzati per iniziare l’opera di sistemazione di Via Roma che potrebbe essere completata con i cospicui fondi provenienti dal Piu Europa e stanziati per la sistemazione e l’allargamento della Ztl”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico