Aversa

Commissione urbanistica: Privitera “preferito” a Barbato

Gilberto PriviteraElia BarbatoAVERSA. “Schiaffo” al consigliere comunale del Popolo della Libertà Elia Barbato che, in occasione della seduta consiliare di giovedì 27 ottobre scorso, si è visto preferire il capogruppo consiliare dell’Udc Gilberto Privitera

… quale componente della commissione consiliare che si occupa di urbanistica, centro storico, edilizia privata e programmazione complessa. Una commissione nella quale l’ingegnere aversano avrebbe avuto un ruolo anche tecnico, considerata la professione che esercita. Il nuovo entrato andava a sostituire l’ex capogruppo di Alleanza Nazionale ed attuale esponente del Pdl, Michele Galluccio, ossia una persona appartenente allo stesso partito di Barbato. Ciò nonostante, a quest’ultimo è stato preferito l’esponente del partito centrista.

Un episodio che andrà letto anche in chiave di corsa alla candidatura a sindaco per il centrodestra alla quale Barbato partecipa insieme ad altri pidiellini, come Mario Tozzi e Giampaolo Dello Vicario. Sempre in tema di commissioni, da segnalare una curiosità: sempre in occasione dell’ultimo Consiglio comunale il sindaco Mimmo Ciaramella ha strappato ai rappresentanti dell’opposizione una promessa: riequilibrare la composizione delle commissioni ecologia, ambiente, servizi sanitari e servizi ai cittadini, da un lato, e lavori pubblici e edilizia residenziale pubblica, dall’altro.

Si tratta di una necessità scaturita dal cambio di casacche da parte di molti consiglieri comunali. La sindrome dei globe-trotter della politica, infatti, è stato il fenomeno più rilevante di questa consiliatura che, a pochi mesi dalla sua scadenza, vede completamente ribaltati quelli che erano stati i risultati elettorali, non tanto nella composizione numerica di maggioranza e opposizione, quanto in quella partitica, con consiglieri comunali che hanno cambiato anche quattro o cinque casacche.

Tornando a “bomba”, la commissione ambiente vede al suo interno una prevalenza di componenti dell’opposizione (Rosario Capasso, Francesca Marrandino e Raffaele Pellegrino) rispetto a quelli della maggioranza (Mario Abate e il presidente Emilio Scalzone). Addirittura un monocolore di centrodestra fa registrare la composizione della commissione lavori pubblici per cui, in occasione del prossimo Consiglio, si farà in modo, attraverso dimissioni e la rielezione in altra commissione, di riequilibrare la composizione in entrambi gli organismi consiliari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico