Sant’Arpino

Multiservizi, Capasso replica al Pd

Ernesto CapassoSANT’ARPINO. Ernesto Capasso, capogruppo consiliare di maggioranza, risponde alle tesi sostenute dal Partito Democratico di Sant’Arpino nel volantino diffuso domenica scorsa incentrato sulle nuove nomine del Consiglio d’Amministrazione della “Ecoatellana Multiservizi”.

“In trent’anni di esperienza politica – dichiara Capasso – credo che non abbia nulla da rimproverarmi. Sicuramente avrò commesso degli errori e delle leggerezze, ma mai sono venuto meno ai principi in cui credo, ed in particolar modo quelli basati sul rispetto delle idee altrui e del confronto democratico. Del resto sono convinto che senza seguire queste preziose regole non avrei potuto rimanere sulla scena politica per oltre tre decenni. Entrando nel merito del volantino distribuito dal Pd nei giorni scorsi, ed in particolar modo sulle nomine dei nuovi componenti del cda della Multiservizi, fermo restando il rispetto delle persone ed in particolar modo dei giovani e delle donne, debbo ammettere di essere venuto a conoscenza di queste nomine solo attraverso i mezzi di comunicazione”.

“Sono certo – continua il capogruppo – che il sindaco avrà avuto i suoi buoni motivi per scegliere queste persone, e sono convinto che lo stesso sindaco, con grande sensibilità, illustrerà queste motivazioni nelle sedi istituzionali deputate. In un momento di cambio gestionale sono sicuro che a breve si sottoporrà a chi di dovere le risultanze gestionali del passato cda anche per tutelare i nuovi amministratori. Ovviamente questo passaggio si renderà necessario anche per consentire al consiglio comunale di conoscere lo stato di salute di una società come la Multiservizi che è a totale capitale pubblico”.

“Del resto, – conclude Capasso – solo sapendo se la stessa presenta una situazione finanziaria eccellente, o, invece, ha qualche virus che potrebbe comprometterne la solidità, potremmo adottare i provvedimenti più opportuni. Prevenire è sempre meglio che curare. Ho ritenuto doveroso rispondere alle affermazioni fatte degli amici del Pd nel loro ultimo volantino proprio perché non sarà mai mio costume sottrarmi al confronto e al dialogo e derogare a quel principio di democrazia in cui credo fermamente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico