Sant’Arpino

Conclusa la colonia estiva per disabili

 SANT’ARPINO.Si è conclusa la colonia per i diversamente abili dell’associazione “Casa della Vita”patrocinata dall’amministrazione guidata dal sindacoEugenio Di Santo.

La vacanza, si è svolta presso lo stabilimento balneare Lido Patria dove gli ospiti hanno trascorso le loro giornate tra giochi e attività insieme ai volontari. Grande gioia e soddisfazione per l’ottima riuscita dell’iniziativa, hanno espresso sia i genitori che i ragazzi.

I diversamente abili e i volontari che li hanno accompagnati nel corso delle due settimane, hanno ricevuto presso il lido Patria anche la visita a sorpresa dell’ assessore alla Legge 328/00 Salvatore Lettera e del presidente del Co. Di Ernesto Capasso. Questa è una delle tante iniziative messe in campo dall’associazione “Casa della Vita”.

Iniziative dell’Associazione che hanno coinvolto i ragazzi regalando loro sorrisi e gioia. Grande attesa, dunque, per le attività che riprenderanno tra poco e per il ricco programma che è previsto per il centro diurno. “E’ stato un piacere immenso– ha dichiarato l’assessore Lettera –vedere i sorrisi di quei ragazzi e un grande orgoglio, per me e l’intera amministrazione comunale, aver dato loro la possibilità di trascorrere due settimane di giochi e spensieratezza. L’associazione ‘Casa della vita’ ha avuto in passato e continuerà ad avere l’appoggio dell’Amministrazione per tutte le attività che saranno realizzate.– spiega ancora Lettera – Bisogna condividere e coltivare la solidarietà verso chi ne ha bisogno e raccogliere le energie perché le associazioni che lo fanno quotidianamente abbiano gli strumenti per continuare a farlo.Casa della vita è una di quelle e l’impegno di tutti coloro che ne fanno parte è la testimonianza concreta del contributo che questa associazione fornisce all’intera comunità santarpinese.Devo fare un plauso al Presidente e direttore artistico,Gennaro Capassoe a tutti i volontari che, con impegno e passione, dedicano il loro tempo a questi ragazzi. Infine,voglio fare un appello ai paesi limitrofi affinchè ci sia sempre collaborazione per cause così nobili e importanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico