Orta di Atella

Legge elettorale, il Pd ortese raccoglie firme contro il ‘Porcellum’

 ORTA DI ATELLA. Anche il circolo cittadino del Partito Democratico di Orta di Atella scende in campo per la raccolta firme finalizzata all’abrogazione della legge elettorale in vigore, il cosiddetto “Porcellum”.

Per tutto il mese di settembre, i democratici ortesi saranno presenti sul territorio con una serie di appuntamenti: domenica 11, in piazza Pertini, dalle 9.30 alle 13; sabato 17, in via San Massimo-angolo via Cavour, dalle 17.30 alle 20.30; domenica 18, in piazza Bugnano, dalle 9.30 alle 13.30 e ancora in via San Massimo-angolo via Cavour dalle 9.30 alle 13; domenica 25, in piazza San Salvatore e piazzetta di via Stanzione-angolo via Chiesa, dalle 9.30 alle 13.

“In un momento drammatico come questo, – commentano dal circolo ortese del Pd – con il Governo Italiano commissariato dall’Europa, il Paese ha più che mai bisogno di un Parlamento pienamente rappresentativo, capace di prendere decisioni impegnative ma condivise da tutti. Affidando la nomina dei parlamentari a pochi capipartito, la legge elettorale chiamata ‘Porcellum’ li ha separati dai cittadini, facendoli apparire come una casta di privilegiati. Vogliamo contribuire ad impedire che la ‘legge porcata’ sporchi anche il prossimo Parlamento. Lo dicono in troppi da 6 anni, ma il ‘Porcellum’ è ancora lì”.

Il Pd, poi, in sintesi, spiega perché bisogna firmare: “Per consentire al popolo di abrogare questa legge; per ridare ai cittadini il diritto costituzionale di scegliere i propri rappresentanti attraverso i collegi uninominali; per rafforzare e migliorare il sistema bipolare italiano e assicurare l’alternanza politica, consentendo ai cittadini di scegliere i parlamentari e chi deve governare il Paese”.

Per ulteriori informazioni è attivo il sito www.pdorta.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico