Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

“Porcellum”, il Pd avvia raccolta firme

 MARCIANISE. Il circolo del Partito Democratico di Marcianise, considerato il grande interesse mostrato dalla cittadinanza, in queste settimane, comunica che intensifica la campagna di raccolta firme per il referendum sull’abrogazione del cosidetto Porcellum.

Ci sarà tempo fino al prossimo 25 settembre per firmare la proposta referendaria ed è quindi necessario accrescere gli sforzi e continuare nell’attività di sensibilizzazione del territorio a tutti i livelli. Proprio per questo, il circolo delPd di Marcianise, aspetta tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo e la propria adesione all’iniziativa presso la sede divia Santoro dalle ore 17 alle 20 di giovedì e venerdì, oltre sabato mattina dalle 9.30 alle 12.30.

Con i quesiti referendari proposti si vuole abrogare la “legge Calderoli”, dal nome del Ministro proponente, conosciuta meglio come legge “porcellum” o “legge porcata”, come la definì lo stesso Roberto Calderoli poco dopo l’approvazione parlamentare. Il primo quesito, modulo colore blu, propone l’abrogazione integrale di tutte le disposizioni di modifica della disciplina elettorale per la Camera e per il Senato introdotte dalla legge n. 270 del 2005.

Il secondo quesito, modulo colore rosso, propone l’abrogazione parziale di singole disposizioni della legge Calderoli e, precisamente, le disposizioni che sostituiscono le due leggi approvate il 4 agosto 1993, rispettivamente n. 277 (“Nuove norme per l’elezione della Camera dei deputati”) e n. 276 (Norme per l’elezione del Senato della Repubblica), in base alle quali i seggi di Camera e Senato erano assegnati per il 75% mediante l’elezione di candidati in altrettanti collegi uninominali, e per il restante 25% con metodo proporzionale (legge “Mattarellum”).

Il nostro obiettivo è costringere i deputati “nominati” che siedono in Parlamento a riformare la legge elettorale, ridando il potere ai cittadini di scegliere liberamente i loro rappresentanti, ricreando quel rapporto stretto tra eletto ed elettore e riavvicinando la politica, nel sua accezione più ampia, alle persone ed ai loro bisogni. Per questi motivi l’impegno degli uomini e delle donne del Pd di Marcianise unitamente all’entusiasmo del gruppo locale dei Giovani Democratici è grande e si è deciso di aderire all’iniziativa referendaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico