Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Pastellessa Folk Festival, “Bottari” in scena il 24 e 25 settembre

 MACERATA. E’ oramai tutto pronto, sabato 24 e domenica 25 settembre, la città di Macerata Campania (Caserta) ospiterà la seconda edizione del Pastellessa Folk Festival, il Festival dei Bottari.

Un evento senza precedenti, nel corso del quale si sfideranno a suon di botti, tini e falci le Battuglie di Pastellessa di Macerata Campania.

Organizzatori dell’evento l’associazione Sant’Antuono & le Battuglie di Pastellessa di Macerata Campania e l’associazione Radici di Marcianise, con il patrocinio del Comune di Macerata Campania e del Comitato per la Promozione del Patrimonio immateriale (ICHNet).

Nel segno della continuità, anche l’edizione 2011 è caratterizzata da una tematica attorno alla quale è costruita tutta la proposta musicale e non del festival. Infatti la seconda edizione si pone l’obbiettivo di mettere a confronto 3 espressioni della poliritmia musicale internazionale: la musica africana senegalese, la tammurriata e la pastellessa, ovvero la musica emessa dai bottari percuotendo strumenti di uso contadino come botti, tini e falci. Un mix questo che da il via al primo “International world rhythm festival“, ovvero al primo Festival Internazionale di Percussioni.

All’evento saranno presenti le Battuglie di Pastellessa di Macerata Campania, che con i suoi Bottari intoneranno la Pastellessa. Dall’altro lato il ritmo africano della Teranga Do Senegal e la forza della Tammurriata con il ritmo incalzante de ‘O ball ‘e l’urz con ‘A paranza de ranogne E ‘Nguille e la Compagnia dei suoni vaganti e la forza espressiva di uno dei più grandi rappresentanti del panorama internazionale: Antonio Matrone detto ‘o Lione che presenterà il suo ultimo lavoro Con la Pietra Nera, che ripercorre in modo appassionato la tradizione musicale contadina campana passando dal canto ‘ncopp ‘o tammurro, fino ad arrivare al canto del Capodanno ‘a ‘nferta.

Come nella prima edizione le Battuglie di Pastellessa partecipanti si sfideranno in vera e propria gara. Una giuria composta da tutti i Responsabili (Capocarri) delle Battuglie di Pastellessa partecipanti assegnerà nel corso dell’evento i seguenti premi: Premio alla miglior interpretazione, Premio alla miglior esibizione, Premio alla miglior “botte”, Premio alla miglior “falce”, Premio al miglior “tino”. Infine verrà assegnato anche un Premio Popolare; la giuria, in questo caso, sarà però rappresentata dal pubblico che attraverso una Lotteria Popolare potrà votare i propri beniamini.

Questi i nomi delle Battuglie di Pastellessa partecipanti: Le Nuove Ombre, Casalba: I nuovi suoni, I Wagliun ra Vie ‘e For, La Compagnia del 2011, Pastellesse Sound Group, Insuperabile Maceratese.

Nel corso dell’evento i visitatori potranno degustare piatti tipici locali, come la tipica Past’ e ‘llessa (pasta con le castagne lesse) e partecipare agli stage formativi sulle percussioni africane con la comunità senegalese, sulle tecniche esecutive ed i ritmi della Pastellessa e su o ball e l’urz, un modo questo per essere informati ed imparare delle tradizioni fondamento della nostra cultura.

Per maggiori informazioni visita il sito web ufficiale: www.pastellessafolkfestival.com

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico