Lusciano

Rifiuti e campane di vetro: appello de La Bussola

 LUSCIANO. Ancora discariche a cielo aperto a Lusciano. Questa volta lo scarso senso civico di pochi non c’entra.

Continua il disagio rifiuti e non si fermano le proteste dei cittadini, soprattutto di tante mamme che accompagnano i propri figli a scuola senza trovare una soluzione a un problema di lieve entità come il regolare svuotamento delle campane per la raccolta di vetro. Questo è l’appello all’assessore all’ecologia Giorgio Di Lauro che, l’associazione culturale “La Bussola” – guidata dal presidente Luciano Dell’Aversano Orabona – lancia al fine di sensibilizzare l’amministratore a intervenire poiché le campane per la raccolta del vetro in città sembrano essere state letteralmente abbandonate dalla società che compie la raccolta rifiuti.

Un esempio? Il punto di raccolta nelle prossimità della scuola elementare in via Boccaccio (senza escludere le altre campane distribuite sui vari punti del territorio). A prima vista, il frutto dell’ormai consueto cattivo comportamento di alcuni cittadini che, forse per pigrizia, abbandonano le proprie bottiglie vuote ai piedi della campana. E invece no. I contenitori sono pieni. Letteralmente stracolmi. E così ai residenti non resta che fare come tutti gli altri e abbandonare a terra le borse di plastica colme di vetri. Questo disagio senza alcuna forma di strumentalizzazione, compromette la sicurezza dei bambini che si portano a scuola e anche di coloro accompagnati dai genitori, visto la presenza di frantumi di vetro che potenzialmente espongono al rischio i bambini stessi e quindi, la propria salute.

“Pertanto, – continuano dalla Bussola – già dall’inizio di un anno scolastico per tanti alunni della Scuola Statale Elementare in via Boccaccio e genitori compresi, inizia con una bella gatta da pelare per la carenza del servizio da parte del consorzio di bacino, senza dimenticare l’increscioso episodio di qualche settimana fa relativo all’incendio della campana posizionata in via Ugo Foscolo, tra l’istituto della Scuola Statale Media, dell’altro plesso delle Elementare e della sede della Protezione civile, al quale fu opportuno e doveroso l’intervento dei vigili del fuoco. Il nostro monito riguardante il regolare svuotamento della campana, già segnalato precedentemente dal vicepresidente Mimmo Mottola del Wwf agro aversano Napoli nord e litorale domitio, vuole far presente che è letteralmente in tilt e, purtroppo, una soluzione così semplice, il solo regolare svuotamento di vetro, non si riesce a superare. Ci chiediamo da dove nasce il blocco del ritiro del vetro per le solo cinque campane, distribuite sul territorio luscianese?”.

“Noi cittadini – questo è l’appello di tante mamme presente sul postoci attendiamo provvedimenti e soluzioni immediate ed efficaci al problema che presenta il paese, ai rifiuti abbandonati che da qualche tempo affliggono e deturpano il patrimonio ambientale della nostra amata Lusciano. Ci aspettiamo con ansia delle risposte e delle soluzioni al fine che il servizio da parte del consorzio sia efficace ed efficiente, soprattutto preciso e nel rispetto del calendario così, come lo sono le bollette che annualmente noi cittadini paghiamo per il servizio dei rifiuti”.

Dell’Aversano conclude: “La raccolta rifiuti funziona anche se a rilento ma le campane dei rifiuti del vetro traboccano d’immondizia rappresentando uno schiaffo alla natura e al rispetto che merita. In attesa di un intervento al disagio da parte dell’assessore Di Lauro, noi cittadini restiamo impietriti e meravigliati di tanto abbandono. Si parla spesso di un cambiamento culturale da parte dei cittadini che oggi 23 settembre ndr, di tutto possono essere accusati eccetto che di un mancato rispetto dell’ambiente, di raccolta differenziata per preservare la pulizia e l’ordine territoriale ma, soprattutto dal “cattivo” esempio di noi adulti che offriamo ai bambini con la responsabilità morale che, loro possono crescere con scarso senso di civiltà. Questo monito – affermano i cittadini presenti – è dettato dal voler dare un modesto contributo al fine di migliorare l’immagine e il decoro della nostra Lusciano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico