Italia

Sarah, il fratello si affida ad investigatore privato

Claudio ScazziTARANTO.Claudio Scazzi, il fratello di Sarah Scazzi, la ragazzina uccisa un anno fa ad Avetrana (Taranto), avrebbe affidato ad una nota agenzia di investigazione barese l’incarico di indagare su alcuni aspetti ancora poco chiari della vicenda.

A riferirlo è stato il titolare dell’agenzia, Aldo Tarricone, che ha precisato che l’incarico gli è stato conferito un mese fa. “La famiglia – ha detto Tarricone – ritiene che la Procura di Taranto abbia fatto ottime cose, ma siamo tutti convinti che qualcuno sappia altro non ancora emerso”.

A processo iniziato, la famiglia Scazzi ha fornito a Tarricone documenti utili ai fini delle indagini private. Dell’omicidio sono accusate la cugina di Sarah, Sabrina Misseri e la zia, Cosima Serrano, mentre lo zio, Michele Misseri è ritenuto colpevole di avere aiutato moglie e figlia a nascondere il corpo.

“Da ciò che ho letto – prosegue l’investigatore – devo ammettere che il lavoro svolto dalla Procura è ottimo e l’impianto accusatorio, nei confronti delle presunte assassine, validissimo. Ora devo verificare alcune mie ipotesi”. Su quali siano le ipotesi in questione, Tarricone non ha voluto aggiungere altro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico