Italia

Puzza in Aula, sospesa seduta alla Camera

 ROMA.Un odore nauseabondo ha costretto la vicepresidente della Camera, Rosy Bindi, a sospendere la seduta provvisoriamente la seduta nell’aula di Montecitorio.

E’ successo giovedì mattina, intorno alle 10.20. Considerata l’ora, la presenza dei deputati in sede non era così massiccia da dover costringere tutti a un esodo di massa, ma coloro che si trovavano all’interno hanno dovuto uscire perchè la puzza era davvero eccessiva.

Sembra che il problema sia stato causato da un malfunzionamento dell’impianto di climatizzazione dell’emiciclo, anche se qualcunoha azzardato l’ipotesi che sia stata introdotta qualche fiala puzzolente nei bocchettoni di areazione dell’aula. Uno scherzo da Carnevale che arriva il giorno dopo l’approvazione della manovra anticrisi.

Tuttavia, dopo circa 10 minuti, durante i quali sono intervenuti i tecnici,l’esponente del Pd ha accertato che il fetore non si avvertiva quasi più, per cui ha fatto riprendere l’attività legislativa. “Dagli accertamenti fatti – ha spiegato Bindi prima di passare all’ordine del giorno – non ci sono cause nocive per la nostra salute”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico