Home

Napoli e Juve si confermano grandi. Udinese e Cagliari tengono il passo

 Antonio ConteOccorreva una conferma dopo l’entusiasmante esordio nel nuovo stadio nel vittorioso successo contro il Parma.

La Juventus si è confermata squadra da tenere in considerazione almeno per la lotta Champions se non addirittura per la rincorsa allo scudetto. La formazione di Conte ha dimostrato di saper anche soffrire in una gara per nulla semplice a Siena e non solo per i trascorsi del tecnico juventino (ex allenatore dei toscani) ma per la buona organizzazione di gioco espressa dagli uomini di Sannino. Ci ha pensato Vucinic a servire sul piatto d’argento a Matri la palla dell’1-0 che lancia i bianconeri in vetta alla classifica.

Un primo posto condiviso con l’Udinese – che (dopo la splendida stagione disputata nello scorso campionato) continua a confermarsi grande del calcio italiano con il secondo successo consecutivo in campionato – con il Cagliari e il Napoli, che nel posticipo serale di domenica ha annientato il Milan.A farne le spese è stata la Fiorentina battuta agevolmente 2-0 dalle reti di Di Natale e Isla. Una gara che ha registrato il serio infortunio occorso ad Alberto Gilardino che ha abbandonato anzitempo il campo a causa di una torsione innaturale del ginocchio sinistro.

Se il Cagliari, dopo il successo nell’anticipo contro il Novara, condivide il primato con le due bianconere e gli azzurri, il Genoa ha sgretolato le certezze di una Lazio andata in vantaggio con l’ex Sculli e poi rimontata, dunque superata, da Palacio e Kucka.

Il pomeriggio della domenica ha regalato gioie anche al Catania capace di sfruttare al meglio il turno casalingo battendo il Cesena con il 20° gol di Maxi Lopez in maglia rossazzurra. Il Lecce ha ottenuto il primo successo stagionale nella difficile trasferta di Bologna. Una doppietta di Giovinco (poi espulso) ha permesso al Parma di battere il Chievo al fotofinish dopo il momentaneo pari di Paloschi, che aveva spaventato, e non poco, la sua ex squadra.

La Lazio è crollata in casa al cospetto del Genoa: i biancocelesti durano un tempo, vanno 1-0 con Sculli ma nella ripresa incassano due reti, al 53′ di Palacio, al di 71′ Kucka.

Risultati

Cagliari-Novara 2-1
Inter-Roma 0-0
Atalanta-Palermo 1-0
Bologna-Lecce 0-2
Catania-Cesena 1-0
Lazio-Genoa 1-2
Parma-Chievo 2-1
Siena-Juventus 0-1
Udinese-Fiorentina 2-0
Napoli-Milan 3-1

Classifica

6 Cagliari, Juventus, Udinese e Napoli
4 Genoa, Catania
3 Fiorentina, Palermo, Lecce, Parma
1 Chievo, Lazio, Milan, Novara, Siena, Roma e Inter
0 Cesena, Bologna
-2 Atalanta

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico