Esteri

Schiaffo a Sarkozy: il Senato francese per la prima volta in mano alla sinistra

Nicolas SarkozyPARIGI. Con 177 seggi su un totale di 343, il Senato francese avrà per la prima volta nella storia una maggioranza assoluta di sinistra.

E’ il risultato epico delle elezioni che si sono svolte domenica nel Paese transalpino per il rinnovo della metà dei seggi della camera alta. Lo schieramento comprende Partito socialista, Verdi, Comunisti e una parte degli eletti del Rassemblement Dèmocratique et Social Europèen e controllerà 177 seggi su un totale di 343, contro i 153 di cui disponeva prima delle elezioni.

Queste elezioni sanciranno anche la completa entrata in vigore della riforma del 2003, in base alla quale il rinnovo della metà dei senatori è prevista ogni tre anni. In Francia i seggi senatoriali vengono assegnati dai grandi elettori, ovvero deputati, consiglieri regionali, consiglieri generali e rappresentanti dei consigli municipali. I 12 senatori in rappresentanza dei francesi residenti all’estero, invece, sono scelti dai 155 membri dell’Assemblea dei francesi all’estero.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico