Esteri

Addio a Wangari Maathai, prima donna africana Nobel per la pace

Wangari MaathaiNAIROBI. E’ morta a 71 anni la keniana Wangari Maathai, prima donna africana ad aver ricevuto il premio Nobel per la Pace.

La Maathai, laureata in scienze biologiche, pioniera della lotta al cambiamento climatico, è morta dopo una lunga battaglia contro il cancro. Nel 2004 aveva ricevuto il riconoscimento del Nobel per il suo contributo alle cause dello sviluppo sostenibile, della democrazia e della pace. I suoi impegni le erano costati il carcere e numerose ripercussioni. Nel 1977 aveva fondato il Green Belt Movement, un movimento di attivisti per i diritti civili e delle donne contro la deforestazione e per la tutela dell’ambiente. Era stata soprannominata la “signora degli alberi” perché aveva voluto la piantumazione di oltre 40 milioni di alberi in tutto il continente africano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico