Monte Santa Croce

San Clemente di Galluccio: Simone Cristicchi chiude la festa patronale

Simone Cristicchi GALLUCCIO. Un comitato festeggiamenti coraggioso, volenteroso e capace che rimarrà nella storia della piccola comunità di San Clemente di Galluccio per essere riuscito ad organizzare una grande festa patronale in un brevissimo lasso di tempo caratterizzato tra l’altro da una crisi economica senza precedenti.

Questo è il riscontro che viene direttamente dal popolo di San Clemente all’indomani della conclusione dei solenni festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, patrono della ridente comunità parrocchiale sapientemente guidata dall’amatissimo parroco don Augusto Rotolo. Il comitato festeggiamenti, nella persona del presidente Rosa Galardo e dei componenti, Maria Lato, Matilde Roccia e Tommaso Ruggiero, ha cominciato la questua solamente alla metà di luglio e nonostante il tempo non giocasse dalla sua parte è riuscito nell’intento di organizzare una tre giorni che difficilmente verrà dimenticata per l’intensità di emozioni che è riuscita a trasmettere alla popolazione.

Il comitato è riuscito ad individuare tre momenti musicali diversi accontentando tutte le fasce d’età: “Anima Scugnizza” nella prima serata, musica popolare d’autore capace di coinvolgere il pubblico; Orchestra di Fiati della Regione Campania “Città di Lauro” nella seconda serata capace di eseguire le più belle arie del melodramma italiano che hanno letteralmente incantato la platea ed infine, per la serata conclusiva, il gran finale con Simone Cristicchi; artista poliedrico capace di coinvolgere i giovani fino all’ultimo istante di un’emozionante serata. Il comitato festeggiamenti ringrazia quanti hanno contribuito alla realizzazione dei festeggiamenti augurando, a chi si cimenterà l’anno prossimo nell’organizzazione degli eventi, di avere lo stesso successo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico