Caserta

Il Pd al fianco dei lavoratori Firema

Dario Abbate CASERTA. Il Partito Democratico di Terra di Lavoro è al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori della Firema di Caserta che ancora una volta sono costretti a scendere in piazza per far valere i loro diritti.

Il decreto per la nuova cassa integrazione guadagni, scaduta lo scorso luglio, non è ancora stato firmato dal Governo e i lavoratori in Cigs si trovano senza sostentamento già da due mesi.

“La situazione disastrosa dei trasporti in Campania – attacca il segretario Dario Abbate – si riflette anche nel settore industriale ad esso strettamente legato. Le commesse per la costruzione dei treni campani sono ferme perché mancano i finanziamenti da parte della Regione Campania, mentre il Governo Berlusconi effettua altri tagli agli enti locali (Comuni, Regioni, Province). Inoltre non vengono pagati all’azienda neanche gli altri 10 milioni circa di debiti per lavori già effettuati”.

“L’attuale critica situazione – continua Abbate – sta a dimostrare che il Pd Campania aveva visto bene e che era giusto proporre la sfiducia all’assessore regionale Vetrella responsabile di attività non effettuate e promesse non mantenute”.

“E’ tempo di scelte da parte di Governo e Regione – conclude il segretario democrat casertano, che stamane ha portato la propria solidarietà ai lavoratori riuniti in assemblea in fabbrica – perché ulteriori ritardi potrebbero definitivamente abbattere un settore, quello dei trasporti, che a Caserta e in Campania è sicuramente da considerarsi strategico per lo sviluppo del Mezzogiorno e dell’intero Paese. Il Pd sarà costantemente vicino ai dipendenti della Firema nella loro civile battaglia per il riconoscimento del diritto al lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico