Caserta

Dissesto, Polverino: “Consiglio sostenga azione di risanamento”

Angelo PolverinoCASERTA. “Al Comune di Caserta occorre un’assunzione di responsabilità da parte di tutte le forze politiche rappresentate in consiglio comunale a sostegno del sindaco Del Gaudio per avviare il risanamento dei conti sconvolti da una gestione amministrativa finora dissennata e rapace”.

Lo afferma il consigliere regionale Pdl Angelo Polverino, che aggiunge: “Se, come sembra, la strada obbligata sarà quella del dissesto bisogna tener presente che tale stato di cose non è il frutto di un’improvvisa e imprevedibile calamità naturale. Tant’è vero che il sindaco Del Gaudio, da quando si è insediato, ossia da quattro mesi, sta faticando non poco anche solo per comprendere la reale situazione economico-finanziaria ereditata dalle amministrazioni precedenti. La dichiarazione di dissesto del Comune porterà sacrifici per i cittadini, questo bisogna dirlo chiaramente e bisogna anche riconoscere con onestà che di questo stato di cose sono responsabili le ultime amministrazioni. Iniziando da quella Bulzoni targata centrosinistra, proseguendo con quella di Falco di centrodestra, ma soprattutto con quella guidata da Petteruti e da un centrosinistra famelico e dissennato che ha portato ad una situazione tale per cui, ogni giorno, milioni di euro di pignoramenti colpiscono il Comune di Caserta, i gestori tagliano finanche i telefoni, si fa fatica a reperire i fondi anche per pagare i dipendenti. Se ora in consiglio comunale a Caserta siede un “nuovo centrosinistra” dovrà dimostrare senso di responsabilità nel sostenere un percorso che, passando per il dissesto, porti al più presto al risanamento della finanza dell’ente locale. Il sindaco Del Gaudio, ad ogni modo, fedele al mandato degli elettori casertani che hanno deciso di voltare pagina, porterà avanti l’azione di risanamento necessaria, ancora più difficile in un momento in cui i Comuni sono colpiti dalla scure dei tagli e le risorse destinate agli enti locali si sono vertiginosamente assottigliate”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico