Caserta

Degrado a Parco Schiavone, il consigliere Ursomando ascolta i residenti

 CASERTA. Chiamato dal comitato spontaneo delle madri di Parco Schiavone, ubicato nella frazione Centurano di Caserta, preoccupate per la salute dei propri figli, non si è sottratto ad un incontro con loro il consigliere comunale d’opposizione Edgardo Ursomando.

“Sono rimasto sconvolto – ha spiegato – nel trovarmi di fronte ad uno spaccato di Caserta di cui ci si deve solo vergognare. Ho visto stabili pericolanti e pericolosi per i residenti. Parco Schiavone, ridotto ad una discarica a cielo aperto, è stato abbandonato dall’ente comunale nella sua fatiscenza facendo di fatto rischiare la vita agli abitanti che, qualunque sia il titolo con cui lì risiedono, restano pur sempre cittadini casertani. Dopo aver ascoltato con attenzione le problematiche che mi hanno esposto i residenti, mi sono impegnato con loro personalmente ad inviare un’opportuna interrogazione al sindaco Pio Del Gaudio, in quanto responsabile della salute pubblica, ed agli assessori e dirigenti preposti al ramo”.

Poi Ursomando è ritornato anche sulla questione dell’azzeramento delle delegazioni spiegando come: “l’incontro di oggi è la dimostrazione che non rispondono alle apettative per cui sono state create e pertanto sono inutili. La svolta deve partire dal modo di affrontare il ruolo di consigliere, da adempiersi tra la gente. Invece – ha continuato – voglio stigmatizzare l’ottima intuizione dell’assessore Parisella che ha proposto l’eliminazione di tali inutili presidi che comportano uno spreco di risorse economiche per le casse comunali distraendo, di fatto, fondi che potrebbero essere spesi eventualmente ‘anche’ per la riqualificazione di Parco Schiavone”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico