Caserta

Casertana-Francavilla 1-2: inizio amaro di campionato per i falchetti

 CASERTA. Domenica 4 settembre riparte il campionato di serie D. Prima giornata di campionato che vede debuttare allo stadio Pinto di Caserta la nuova Casertana targata Feola affrontare il Francavilla Sinni.

Giornata calda che influisce negativamente sull’afflusso di spettatori allo stadio. Ciò nonostante, è nutrita la presenza dei casertani: circa 2000 le presenze tra Distinti e Tribuna. La Casertana inizia attaccando da sinistra verso destra. Il nuovo completino della squadra è composto dalla maglia rossoblù a strisce con pantaloncini e calzerotti bianchi. Da segnalare l’assenza di Della Ventura, fuori per squalifica, e di Mortelliti e Raucci fuori per infortunio. In mediana partono titolari Mastroianni e Camorani a formare un centrocampo di sostanza ed esperienza. Dietro la punta Cortese agisce il trio fantasioso composto da Di Matera- Di Ruocco – Esposito. In difesa spazio a Nuzzo, Pingue, Okoroji e Ginobili. A difendere la porta rossoblù il diciottenne Imbimbo. Casertana che parte dunque con 5 under titolari, mentre il regolamento di serie D ne richiede solo 4.

CRONACA:

7’ grandissima azione in velocità della Casertana. Scambio Esposito- Cortese, pallonetto di Esposito salvataggio sulla linea in extremis di un difensore a portiere battuto.

8’ Gol della Casertana: dopo meno di un minuto dall’azione precedente, vantaggio della Casertana. Sempre sul prosieguo dell’azione precedente, colpo di testa di Cortese che colpisce la traversa, il rimpallo favorisce Esposito che a porta vuota insacca di testa. Esplode il Pinto.

10’ Tiro da lontano di Sperandeo senza troppe pretese: la palla finisce al lato.

28’ Altra azione offensiva della Caserta: Esposito gira su Cortese che di tacco appoggia a Di Ruocco: tiro di prima intenzione che finisce alto.

35’ Francavilla vicina al pareggio: grande scambio in velocità tramite passaggi di prima che portano al tiro il numero 7 Alvino: Imbimbo battuto viene salvato da Okoroji sulla linea di porta. Grande pericolo sventato per la Casertana.

37’ Ancora pericolosa la Casertana: Di Matera allarga a destra per Nuzzo, cross al centro e solo per poco non insaccano in rete prima Cortese e poi Di Ruocco.

42’ Un’altra volta ci riprova la Casertana: taglio di Di Matera che appoggia in profondità per Cortese: incrocio di sinistro del bomber rossoblù bloccato dal portiere avversario.

Si conclude il primo tempo che ha visto la Casertana portarsi in vantaggio grazie ad un gol di Esposito. Buona la prova dei calciatori rossoblù anche se a tratti hanno rallentato eccessivamente il gioco rischiando di essere sorpresi dagli avversari. C’è da dire che il forte caldo di oggi influisce negativamente sulla prestazione di entrambe le squadre. Nonostante ciò le squadre hanno offerto uno spettacolo godibile: il Francavilla mostra di essere ben messa in campo e di imbastire interessanti trame di gioco. Del resto, l’allenatore Lazic, è da due anni che lavora con la stessa squadra riuscendo a far memorizzare ai propri giocatori i giusti movimenti.

II° tempo

2’ parte forte il Francavilla che cerca di rendersi molto pericoloso sulle fasce. Pingue deve metterci una pezza in più di un’occasione.

3’ gol del Francavilla: punizione dalla trequarti per il Francavilla: Del Prete, con una grandissima parabola a giro imparabile, insacca nell’angolino alto alla destra di Imbimbo; grandissimo gol.

6’ gol del Francavilla: la squadra ospite aveva mostrato di partire forte e infatti raddoppia dopo pochi minuti. Scambio di Del Prete con Alvino e tiro micidiale dalla trequarti. Qui forse aveva qualche responsabilità il portiere rossoblù ma Del Prete ha mostrato di nuovo di avere un ottimo tiro. Tutto da rifare per la Casertana.

15’ Casertana vicino al pareggio: Esposito in area per Cortese: il tiro a botta sicura viene respinto dal portiere avversario.

Pressing asfissiante della Casertana che nel tentativo di pareggiare chiude il Francavilla nella sua area. Poche sono in realtà le vere azioni da raccontare: si tratta piuttosto di un attaccare confuso a testa bassa nel tentativo di fare gol a tutti i costi. Purtroppo tiri che impensieriscono il portiere ospite non ce ne sono.

49’ Punizione per la Casertana: batte Di Matera e colpo di testa di Trombetta che batte il portiere. Purtroppo tocca Ginobili che era in fuorigioco e il gol viene annullato.

Si conclude così mestamente tra i fischi del Pinto la prima giornata di campionato. La Casertana non è stata capace di imporre il suo gioco. Del resto è mancato proprio il supporto dei giocatori di fascia, fondamentali per lo schema di Feola. Non pervenuto Di Matera, autore di una prova a dir poco opaca, e dal quale ci si aspettava molto di più. I due giovani terzini, forse non ancora abituati al gioco dell’allenatore, fanno rimpiangere Guida e Stigliano. Ancora lontano dalla forma migliore Di Ruocco. Interessanti i fraseggi di Esposito e Cortese ma non sufficienti per ribaltare il risultato. Decisamente fuori forma Camorani che ha retto solo 20 minuti. I tifosi fischiano e protestano, prendendosela con la squadra prima e poi col presidente Verazzo e col sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, anche egli presente in tribuna. I tifosi chiedono maggiori investimenti sul mercato. La squadra, effettivamente, mostra qualche lacuna a centrocampo e in attacco. Forse i tifosi, da sempre vicini alla squadra, non hanno poi tanto torto.

Pagelle:

1. Imbimbo 6

2. Nuzzo 4,5

3. Pingue 5

4. Mastroianni 5

5. Okoroji 6,5

6. Ginobili 6

7. Di Matera 4

8. Camorani 5 (14 Pontillo 5,5)

9. Cortese 5,5

10. Esposito 6 (16. Trombetta s.v.)

11. Di Ruocco 5 (13.Monaco)

All. Vincenzo Feola 5

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico