Campania

“O Panar e drog”, corto tra realtà e commedia

 NAPOLI. “O Panar e drog – A Stack of Drugs”. E’ il cortometraggio realizzato dall’associazione “PensareFare”. Loro amano definirlo “la prima commedia romantica pulp”.

Il messaggio principale è naturalmente contro la droga, cercando di esprimere questo concetto mantenendo una certa leggerezza nei temi. La produzione è firmata “CheapShitProd”, che realizza cortometraggi dal 2003, a costo zero, ovvero senza finanziamenti e senza alcuna retribuzione. I loro prodotti non sono in vendita ma vengono pubblicati su internet in modo che tutti possano fruirne.

La trama racconta di un giovane “corriere” della droga che torna a Napoli dal Brasile, da dove ha portato, nel proprio stomaco, degli ovuli di cocaina. Insieme ad un amico prepara la droga, da vendere ad un emissario della camorra. Ma gli imprevisti sono dietro l’angolo…

Credits: Sceneggiatura, regia e montaggio: Salvatore Polizzi – Fotografia e riprese: Peppe Russo – Audio in presa diretta e missaggio: Ivan D’Alessandro – Aiuto regia: Andrea Borgia – Colorista: Denis Kovalev – After FX: Giuseppe D’Orsi. Interpreti: Salvatore Esposito, Lina Di Nuzzo, Antonello Guarino, Marco Zen. Ringraziamenti: InsuTV, FiglidelBronx, Maria Elena Stellato, Marco Della Monica, Giampiero de Luca, Francesco Polizzi, Mario Cast Farina, An Tù, Titta Paparozzi, Simone Morena.

www.pensarefare.com

“O Panar e drog” – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico