Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, parte la 37esima Sagra del Fico d’India

 CASTEL MORRONE. “E’ tutto pronto, le ‘leccheressizie’ sono in via di preparazione, gli spettacoli già allestiti, insomma siamo al nastro di partenza non ci resta che tagliarlo e dare il via alla 37esima Sagra del Fico d’India”.

Così il presidente della Pro Loco, Pino Carosis, che già da diversi giorni ha la “solita ansia” che puntualmente nella prima decade di settembre lo assale. Un evento quello della Sagra del Fico d’India che può tranquillamente essere annoverato tra i più longevi, se non il più longevo, dell’intera Terra di Lavoro con le sue 37 primavere sul groppone. La formula è sempre la stessa, semplice quanto particolare, vale a dire la valorizzazione o la riproposizione di piatti tipici e poveri della cultura contadina morronese.

La “pettola e fagioli”, la carne di pecora “a caurarone”, gli abbuoti alla morronese, la zuppa di soffritto ed ovviamente il frutto povero, il “principe” della sagra, il fico d’india da gustare semplicemente come frutto oppure elaborato nella particolare crema appositamente creata dalla pasticceria Sparono di Caiazzo che ha realizzato il cannolo alla crema di fico d’india.

La cornice sarà quella della bellissima Piazza Bronzetti, a deliziare il pubblico durante le serate della sagra, che inizierà giovedì 8 settembre e terminerà domenica 11, ci penseranno vari artisti , infatti, saliranno sul palco di Piazza Bronzet gli “Antico Presente” nella serata dell’otto settembre, subito dopo lo spettacolo dei comici di Zelig – Bove & Limardi, “il fachiro” che sabato 10 “passeggerà” sul vetro e sul fuoco, i maestri della posteggia napoletana venerdì 9 e sabato 10 ed infine domenica 11 i “Portetnic@”group.

Come arrivare: autostrada A1 uscita Caserta Nord, a sinistra per San Leucio, Castel Morrone è a 10 chilometri dal casello.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico