Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Canone acque reflue, Federconsumatori: “Fatture da annullare”

 CASTEL MORRONE. La Federconsumatori di Castel Morrone denuncia l’irregolare fatturazione del servizio di scarico e di depurazione delle acque reflue effettuata dal Comune, a mezzo della società concessionaria, per gli utenti delle frazioni Annunziata, S. Andrea, Casale e Sopramonte.

Le fatture per gli utenti delle suddette frazioni andavano emesse con la sola previsione del costo di scarico. “L’errore è a dire poco sconcertante”, così commenta il Responsabile dell’associazione Antonio Riello, che aveva avviato con successo la battaglia per veder applicata la sentenza della Corte Costituzionale del 2008; infatti, da inizio anno, sono in corso i rimborsi, che proseguiranno fino al 2014.

“Una vicenda dunque dai contorni imbarazzanti che vede, suo malgrado, protagonista in negativo l’Ente municipale, il quale non ha avuto l’accortezza di effettuare gli opportuni storni della tariffa per gli utenti i cui reflui non sono depurati”, affermain unanota il responsabile locale Antonio Riello, secondo cui,per effetto della normativa intervenuta nell’ultimo biennio, è preciso dovere del Comune provvedere al calcolo dell’importo indebitamente corrisposto da ciascun utente e di trasmettere, su supporto informatico, all’Autorità d’ambito la documentazione stessa che va, altresì, pubblicata sia sul sito web del comune che comunicata in fattura agli utenti assieme alle modalità per effettuare la relativa consultazione. Ecco, alla luce di tutte queste omissioni, la Federconsumatori invita il sindaco ad interrompere l’invio delle fatture e ad annullare quelle già recapitate.

“I cittadini-utenti, – fa sapere la Federconsumatori – nelle more del provvedimento sindacale richiesto, potranno presentare l’istanza di annullamento delle fatture utilizzando l’apposito modulo predisposto dalla Federconsumatori di Castel Morrone, che si potrà ritirare presso la sede di via Largisi il mercoledì e il venerdì dalla ore 17 alle 19”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico