Aversa

“Il Martirio di San Lorenzo” nella chiesa monumentale di Aversa

 AVERSA. Il laboratorio d’arte e cultura teatrale dell’Ente Culturale Schola Cantorum “San Lorenzo Martire” di San Lorenzello, su invito di monsignor Ernesto Rascato, domenica 18 settembre, alle ore 19, in Aversa, allestirà la rappresentazione de ‘Il Martirio di San Lorenzo’.

Il dramma sacro, tratto dal libretto scritto da monsignor Nicola Vigliotti, è ambientato nella suggestiva monumentale Basilica Abbaziale di San Lorenzo in Aversa. La sacra rappresentazione, in cinque momenti, vede impegnati circa 50 attori, per la regia di Lucia Cassella, ed è realizzata in un’atmosfera ricca di suggestione coinvolgente grazie alla splendida cornice e naturale scenografia dell’antica basilica laurenziana di Aversa. Il culto di San Lorenzo è antichissimo in tutto l’agro aversano.

La chiesa abbaziale di San Lorenzo ad Septimum, fu eretta nell’attuale struttura architettonica nel 1050 dalla principessa Urrifrida, ampliata con le sue cappelle laterali ed abbellita continuamente dai monaci benedettini cassinesi. Dopo più di un secolo di abbandono, in seguito alla soppressione napoleonica del 1807, è stata solennemente riaperta al culto pubblico il 21 marzo 1995 dal vescovo diocesano Lorenzo Chiarinelli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico