Aversa

Elezioni, gli Autonomisti “ispirano” tre liste

Paolo SantulliAVERSA. Gruppo Unico delle Autonomie che, a dispetto della presenza nel nome della parola “unico”, si fa trino.

E’ ufficiale, infatti, la presenza, in occasione delle prossime elezioni amministrative per l’elezione del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale, la presenza di tre liste ispirate da Santulli & soci, in attesa di definire gli apparentamenti. La prima lista è quella che fa capo all’Osservatorio Politico Sociale “Libero” fondato dallo stesso Santulli.

“Ci sono tante realtà che vogliono rappresentarsi e dare il loro contributo – ha dichiarato l’ex parlamentare centrista – affinché la nostra Città possa offrire risposte decisive in termini di sicurezza e di sviluppo soprattutto alla luce di questa preoccupante crisi, appena iniziata, che sta impoverendo in particolare il Sud. Persone che vogliono partecipare, uomini e donne, giovani e meno giovani che hanno capito che non è più il momento di delegare ma di rappresentarsi per rappresentare. “Uomini” che sentono la necessità di recuperare i “valori” della politica e la politica stessa attraverso il senso della riscoperta del “bene comune”. In pratica, per Santulli chi aderirà a questa lista lo farà in quanto cittadino consapevole “che non è più tempo di aspettare i “salvatori” ma che è necessario rimboccarsi le maniche per salvarsi, partendo dal basso, invertendo e mutando le regole della politica imposte dall’alto, che fino ad oggi ha solo sfruttato il nostro territorio. Insomma, spettatori che hanno fatto propria l necessità di trasformarsi in attori per farsi valere, per valere, e per far valere. Tramontate le ideologie e con esse i partiti si è sentita la necessità di aggregarsi sui bisogni, sulle necessità prioritarie del nostro territorio”.

Il Gruppo Unico delle Autonomie, proprio perché luogo di incontro di diverse realtà che hanno scelto di unirsi, presenterà anche altre due liste. Una di queste si rifarà allo spirito ideologico dell’Udc. Non va dimenticato, infatti, che consiglieri comunali come Salvatore De Gaetano e Mario Abate, oltre che dirigenti autonomisti come Adriano Pozzi, continuano ad Aversa in tasca la tessera del partito di Pierferdinando Casini e, in questa ottica, hanno reso pubblica la loro volontà di essere presenti in occasione dell’appuntamento elettorale della prossima primavera.

La terza ed ultima lista sarà, ovviamente, quella originaria di Nuovo Sud che ha portato in consiglio comunale Imma Lama, figlia dell’imprenditore Armando, e in giunta l’assessore Giuseppe Mattiello. La presenza delle tre liste non è una boutade politica, ma è stata ufficializzata dallo stesso Santulli che ha anche aggiunto, ad una nostra specifica domanda, che, per quanto riguarda la scelta del candidato a sindaco, si attende ancora di avere un quadro chiaro della situazione. Solo allora si deciderà. E non è detto che ad essere candidato sia proprio Santulli stesso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico