Aversa

Della Valle: “Ciaramella la smetta con le sceneggiate”

Gino Della ValleAVERSA. “Invito il sindaco a dedicarsi ai problemi della città e a non perdere più tempo su fantomatiche raccolte di firme o sceneggiate come l’autosfiducia”.

Dura la reazione dell’ex assessore Gino Della Valle alla provocazione lanciata dal sindaco Domenico Ciaramella. “I fatti – continua Della Valle – dicono che in Consiglio ha ricevuto 21 voti per il bilancio di previsione, tutto il resto sono chiacchiere di comari. A mio parere, dovrebbe impiegare questi 5/6 mesi che gli restano di amministrazione per affrontare in maniera energica questioni che sono in agenda da tempo, a pensar meno al suo ‘futuro politico’ e a non sprecare tempo in continui comunicati stampa che sviliscono il ruolo di sindaco e stancano l’opinione pubblica. Capisco la delusione di chi vorrebbe continuare un’esperienza e non intravede sbocchi ma ciò non può giustificare determinati atteggiamenti”.

“La scelta del prossimo candidato a sindaco per la coalizione di centrodestra – riflette poi Della Valle – non è ad appannaggio i uno ne tantomeno del sindaco uscente, a cui si potrebbe riconoscere al massimo un ruolo di primus inter pares in tale decisione. Comunque, in città si vocifera di un incarico importantissimo, di livello provinciale, che vedrebbe impegnato Ciaramella in un Consiglio di Amministrazione. Nel mentre, però, gli vorrei ricordare che è ancora il sindaco di Aversa (regolarmente indennizzato) e quindi lo sollecito e lo solleciterò ad occuparsi di cose serie come ad esempio le grandi difficoltà di parcheggio che i residenti del parco Argo e del parco Coppola hanno data l’esiguità degli stalli a loro riservati. Il sistema degli stalli gialli riservati ai residenti non funziona caro sindaco intervieni al più presto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico