Aversa

Ciaramella: “Non stravolgere equilibri interni alla giunta”

Domenico CiaramellaAVERSA. Preconsiglio e interpartitico delle forze politiche che danno vita alla maggioranza di centrodestra previsti in seduta comune per il tardo pomeriggio di martedì 6 settembre in vista del consiglio comunale di mercoledì che sarà chiamato ad approvare, in seconda convocazione, il bilancio programmatico 2011.

“Ho inteso coinvolgere contemporaneamente i consiglieri comunali di maggioranza e i partiti della coalizione – ha dichiarato il sindaco Mimmo Ciaramella – perché quest’anno non si è avuto il tempo di incontrarci prima e dare vita ad un bilancio condiviso. Così abbiamo avuto una serie di emendamenti che, di fatto, se condivisi, andranno ad integrare la bozza di bilancio approvata in giunta. Credo, quindi, alla luce di queste considerazioni, che le decisioni debbano essere condivise ed approvate in consiglio comunale considerato che il consiglio stesso è sovrano per quanto riguarda la programmazione in questo che è il momento topico per decidere cosa si farà”. Il primo cittadino normanno chiede anche di spiegare perché, a suo avviso, non è vero che un bilancio programmatico approvato a settembre sia, di fatto, quasi inutile e indice di mancata programmazione.

“Questo bilancio – afferma Ciaramella – se è vero che va sino al 31 dicembre 2011, di fatto impegna fondi fino al giugno 2012 (quando io sarò su qualche spiaggia a godermi il meritato riposo). Ora so che qualche Solone mi bacchetterà, ma per spiegarlo in parole povere è come se noi operassimo da giugno a giugno, per cui andremo avanti per quasi un anno”.

Passando a temi più squisitamente politici, il sindaco ricorda che “sul bilancio non dovrebbero esserci difficoltà particolari, mentre sono in attesa di conoscere al volontà del partito in merito alle deleghe da conferire a Giampaolo Dello Vicario e a Gino Della Valle. Prima o dopo il bilancio, credo sia ininfluente. L’unica cosa che ho chiesto è stata quella di non stravolgere gli equilibri interni a questo esecutivo e, soprattutto, di tenere presente l’impossibilità di conferire nuovamente a Della Valle la polizia municipale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico