Aversa

Amoroso e Galluccio assessori: in mattinata l’ufficializzazione

Carlo Amoroso Michele GalluccioAVERSA. Il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella ha scelto: i due nuovi assessori che andranno a completare la giunta in sostituzione del duo ex alleanzino Giampaolo Dello Vicario e Gino Della Valle sono, così come preventivato da giorni, Carlo Amoroso e Michele Galluccio.

La nomina dovrebbe essere ufficializzata nella mattinata di mercoledì, anche perché ancora in forse l’accettazione da parte dell’ex capogruppo consiliare di Alleanza Nazionale che non avrebbe ancora deciso, mentre Carlo Amoroso ha dato la propria disponibilità al nuovo incarico che inseguiva, così come Galluccio, da tempo. Il bandolo della matassa, che ha visto il partito di maggioranza relativa praticamente spaccato in due, è stato trovato nel corso di un incontro che si è svolto nella serata di lunedì.

Alla riunione era presente l’intero gruppo consiliare, gli assessori Alfonso Oliva, Isidoro Orabona, e Luciano Luciano (assente per gravi motivi familiari Vincenzo Lanzetta), il coordinatore cittadino pidiellino e vice presidente dell’amministrazione provinciale di Caserta Nicola Golia e l’ex assessore Dello Vicario, mentre ha disertato l’appuntamento, benché invitato, l’altro ex assessore alleanzino Della Valle.

“Una volta tanto – ha dichiarato Amoroso – il gruppo è stato compatto. L’unanimità dei presenti, ad eccezione dei diretti interessati, ha indicato il sottoscritto e Galluccio per consentire al sindaco Ciaramella di coprire i due posti disponibili nell’esecutivo. Da parte mia ho dato anche la disponibilità immediata ad iniziare a lavorare”.

Una disponibilità resa ancora più facile dal ritiro di eventuali altri candidati, come Elia Barbato e Mario Tozzi che alcuni volevano anelassero all’assessorato. In particolare, Tozzi ha sottolineato come lo stia già impegnando la delega alla legge 328 nell’ambito dell’assessorato all’assistenza retto da Lanzetta e si è sottratto ad un’eventuale nomina. Via libera anche dallo stesso Dello Vicario, dopo una titubanza iniziale per quanto riguarda le deleghe. Deleghe che dovrebbero essere per Amoroso quelle detenute in precedenza dall’avvocato aversano, tra le quali spicca quella alla pubblica istruzione.

Per Galluccio, invece, quelle detenute in precedenza da Della Valle ossia polizia urbana e dintorni ad eccezione della viabilità che il sindaco ha dichiarato, nei giorni scorsi, di voler tenere per sé sino alla fine di questo suo secondo mandato. Galluccio, da parte sua, dopo aver avuto un incontro con gli ex alleanzini, avrebbe deciso di accettare. In ogni caso ha dato appuntamento per mercoledì mattina, alle 13.30, ora in cui lui e Amoroso sono stati convocati dal sindaco Ciaramella per comunicazioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico