Villa Literno

Consiglio, Caiazzo subentra al dimissionario Fabozzi

Enrico FabozziVILLA LITERNO. “Questo Consiglio Comunale è stato convocato con tale urgenza per due motivi. – ha spiegato ilpresidente Antonio Ciliento– Innanzitutto perché nell’ultima seduta, visto che l’opposizione abbandonò l’aula, …

…non fu possibile procedere alla nomina della Commissione per la formazione degli elenchi dei Giudici Popolari. In secondo luogo perché nei giorni scorsi sono state presentate le dimissioni del consigliere comunale Enrico Fabozzi, per le quali la legge prevede la surroga entro dieci giorni”.

Dopo l’introduzione del presidente, il Consiglio Comunale ha votato per la surroga di Fabozzi, con l’ingresso in Consiglio del primo dei non elettiNicola Caiazzo, accolto daNicola Griffoche, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, ha espresso rammarico per le dimissioni del consigliere regionale: “La sua esperienza poteva dare un grosso contributo a questo civico consesso. A Nicola Caiazzo – ha continuato Griffo – esprimo tanti auguri di buon lavoro e invio un invito alla collaborazione, nell’interesse della nostra comunità”. Caiazzo ha ringraziato, augurando a sua volta buon lavoro all’amministrazione comunale.

Si è poi proceduto, a scrutinio segreto, alla nomina della Commissione per la formazione degli elenchi dei Giudici Popolari: 10 prefenze perTammaro Iovine(maggioranza) e 3 perFrancesco Della Corte(minoranza), entrambi eletti.

Infine, l’assessore alle politiche socialiNicola Griffoha illustrato le motivazioni che hanno indotto l’amministrazione comunale a portare in Consiglio Comunale il regolamento sul funzionamento dei centri sociali per anziani, spiegando che era opportuno fornire minime regole di convivenza ai frequentatori dei locali, stabilendo anche delle sanzioni per chi non rispetta le regole.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico