Trentola Ducenta

Usura, l’amministrazione avvia campagna di sensibilizzazione

 TRENTOLA DUCENTA. L’amministrazione comunale di Trentola Ducenta, con a capo il sindaco Michele Griffo, ha posto in essere vera e propria campagna di sensibilizzazione della cittadinanza volta a far emergere i fenomeni di strozzinaggio ed a contrastare la piaga dell’usura.

Oltre, infatti, ad aver aderito alla iniziativa della Camera di Commercio, il “Camper della legalità” e ad aver avviato una serie di iniziative per portare alla luce situazioni difficilmente riconoscibili senza l’aiuto delle persone coinvolte, il sindaco, unitamente alla maggioranza consiliare, ha deciso, con una delibera di giunta comunale, di mettere a disposizione delle vittime dell’usura ventimila euro. Tale somma proviene dal risparmio ottenuto dall’abolizione delle indennità di carica dei consiglieri comunali e degli assessori, nel pieno rispetto del programma elettorale.

Saranno, dunque, disponibili quattromila euro per ogni denuncia presentata fino al raggiungimento del tetto fissato. Naturalmente l’assegnazione del contributo economico sarà effettuata al termine della verifica della documentazione fornita e dell’informativa concessa dalle forze di polizia. L’iniziativa in questione si inserisce in un ampio progetto di sviluppo della cultura legalità posto in essere di recente dall’amministrazione comunale e che ha già visto, tra l’altro l’istituzione di una commissione tesa a verificare il versamento degli oneri di urbanizzazione da parte di tutti coloro che sono stati beneficiari di permessi edilizi. Il controllo sarà effettuato su tutto il territorio cittadino e consentirà di smascherare le gravissime inadempienze che si celano dietro un simile mal costume e, quindi, di far recuperare al Comune notevoli somme di denaro.

Dai primi controlli sommari, infatti, si è avuto modo di appurare l’esistenza di un “sistema” perverso in base al quale, in molti casi, non è stato sborsato neppure un euro per le casse comunali, nonostante la realizzazione di numerosi immobili destinati alla vendita. Sempre in questa direzione si sta lavorando al fine di rendere i cittadini di Trentola Ducenta liberi di scegliere i propri tecnici (geometri, architetti, ingegneri) ed evitare di essere vittima, ancora una volta, di uno strano “meccanismo” in base al quale sovente si è sentiti “costretti” a scegliere quel particolare tecnico, contemporaneamente costruttore, venditore dell’immobile ed anche consigliere comunale o assessore.

Infine, l’Amministrazione opererà con il massimo impegno al fine di evitare che soggetti non abilitati all’esercizio delle suddette professioni tecniche, “abusivamente”, svolgano siffatte attività ricorrendo a schermi o paraventi “di copertura” a danno della ignara cittadinanza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico