Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Contributi economici Calenia: 800 i beneficiari già liquidati

Antonella Lo GrecoSPARANISE. Prosegue senza sosta la liquidazione delle somme ai cittadini di Sparanise, come ultimo ed atteso passo riguardante l’attribuzione dei contributi economici derivanti dalla convenzione tra la Calenia Energia ed il Comune.

Tutte le determine contenenti l’elenco dei nominativi sono affisse all’albo del Comune e sono disponibili anche per la consultazione on line sul sito del comune. Il servizio finanziario diretto dalla responsabile Annarita Rebuzzi ha comunicato che i relativi mandati di pagamento sono già in riscossione presso gli sportelli della Banca della Campania che svolge i servizio di tesoreria per conto del Comune di Sparante ed hanno toccato, con l’ultima determina quota 800 beneficiari.

I 400 euro spettanti ad ogni cittadino possono essere riscossi agli sportelli della Banca oppure, in base alle opzioni indicate al momento della presentazione della domanda, accreditati direttamente sul numero di conto corrente indicato. Pertanto, delle 2.500 domande presentate, dato che risulta essere pari a circa il 95 per cento degli aventi diritto, il 30 per cento di esse ha già ricevuto il mandato di liquidazione relativo gli anni 2008-2009-2010 e 2011.

La somma complessiva liquidata a ciascun cittadino che risulti essere residente sul territorio comunale negli anni sopra elencati, è pari a 400 euro e fa riferimento alle compensazioni ambientali al quadriennio 2008-2011, previste dalla convenzione stipulata nel 2008 tra il Comune e la Calenia Energia, società del gruppo EGL che gestisce la centrale operante nell’area industriale della ex Pozzi Ginori. La presidente del consiglio comunale Antonella Lo Greco, che ha seguito personalmente l’iter in tutti i suoi aspetti, ha voluto ringraziare i funzionari comunali impegnati ed ha espresso soddisfazione per come si sono svolte tutte le operazioni relative ai contributi: dalla stesura del regolamento, alla raccolta delle domande per giungere alla liquidazione delle somme spettanti.

“Dopo mesi di lavoro come Comune abbiamo esaurito il nostro compito – ha detto il sindaco Mariano Sorvillo – ed ora spetta alla banca procedere, attraverso bonifico o direttamente allo sportello, al pagamento delle somme spettanti. Anche se non abbiamo stipulato noi la convenzione con la Calenia, e quindi non abbiamo quantizzato noi la cifra da girare ai cittadini, ci è sembrato doveroso restituire le somme che erano loro destinate. Senza voler entrare nel merito, abbiamo deciso di agire, e di questa scelta siamo sicuramente orgogliosi, muovendoci con responsabilità e tenendo ben presente i diritti di chi, pur non condividendo certe scelte, ha dovuto comunque subirle”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico