Santa Maria C. V. - San Tammaro

Beni archeologici, Tudisco: “Collaborazione Comune-Sovrintendenza obbligatoria”

Mario TudiscoSANTA MARIA CV. Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Biagio Di Muro, e l’assessore alla Cultura, Mario Tudisco, hanno avviato una proficua collaborazione con la Sovrintendenza archeologica allo scopo di valorizzare le risorse storico-culturali della città.

Dopo la firma dell’accordo per la realizzazione del progetto “Campania Felix – Il racconto della felicità”, avvenuta nello scorso mese di luglio, è stato ora messo in cantiere un protocollo d’intesa che rappresenterà la base per una serie di iniziative volte alla conoscenza dell’immenso patrimonio archeologico e documentale dell’antica Capua.

Le premesse sono state poste nel corso di un incontro tra l’assessore Tudisco e il direttore del museo Francesco Sirano e l’intenzione è di allargare la collaborazione anche alla Facoltà di Lettere e Filosofia. Tra le iniziative che saranno programmate figura – con il suggestivo titolo “La città sotto la città” – l’apertura di alcuni siti poco conosciuti, nascosti nel sottosuolo della città, nonché l’organizzazione di visite guidate ai recenti scavi che hanno portato alla luce reperti di eccezionale valore.

“E’ intenzione di questa amministrazione – dichiara Tudisco – collaborare fattivamente con la Sovrintendenza, sia progettualmente sia finanziariamente, per la realizzazione di attività destinate alla conoscenza, alla conservazione e alla valorizzazione dei siti archeologici di questa città e del suo patrimonio documentale”.

Considerazioni che lo stesso assessore aveva manifestato in una lettera inviata al direttore Sirano: “Le scarse risorse che il momento congiunturale assegna sia alla nostra che alla vostra amministrazione impongono sinergie per ottenere risultati che abbiano una valenza consona alla storia e alla cultura di questa città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico