Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

“Sinuessa Expo” apre i battenti

 MONDRAGONE. Messi appunto gli ultimi dettagli e definite le partecipazioni, mercoledì 31 agosto, a Mondragone nell’Area Mercato in Via Fiumara aprirà i battenti Sinuessa Expo.

Manifestazione promossa dal Center Office Zolfo di Mondragone che per la prima volta nella città ha organizzato una promozione di prodotti e mostra mercato. Nei tre giorni dell’evento con orario continuato dalle 10 del mattino alle 22 di sera, con ingresso libero al pubblico, sarà possibile visitare gli stand degli espositori partecipanti sia di aziende locali che hanno voluto con la loro presenza testimoniare la operosità imprenditoriale cittadina e sia di attività provenienti dalla provincia di Avellino e Napoli.

Ricco è il programma della tre giorni predisposto dal Center Office di Zolfo. Il 31 agosto si riverseranno nella cittadina rivierasca un raduno di auto d’epoca, dei soci del Gaams di Minturno, che sfileranno prima per le strade principali di Mondragone per stazionare poi per l’intera giornata nell’area della Expo; il 1° settembre, invece, per la prima volta e mai viste tutte insieme, il tanto atteso raduno di auto Ferrari, del più numeroso e importante club automobilistico italiano, il partenopeo Classic Car Club di Napoli.

L’inaugurazione è prevista alle 18 del 31 agosto alla presenza di autorità religiose e politiche, con la partecipazione del primo cittadino Achille Cennami, il vescovo Napolitano, il presidente della Camera di Commercio di Caserta Tommaso De Simone, il presidente della Cna di Caserta Salvatore Di Villo e il Presidente dell’Acli Terra Michele Zannini che hanno concesso anche il gratuito patrocinio alla manifestazione.

Eccezionale è la presenza nella mostra di uno spazio di 100 metri quadriconcessi al Museo Archeologico Biagio Greco di Mondragone. La storia e la cultura esce dai palazzi e incontra tra la gente. I visitatori potranno ammirare reperti di varie epoche e visionare i filmati delle campagne di scavo e ricostruzioni tre D; tutto è gestito dal personale del Museo sotto l’egida guida del sirettore Crimaco e delle bravissime a rcheologhe che con passione e professionalità hanno aderito alla richiesta di Zolfo. Per gli appassionati e per tutti i curiosi e anche per coloro che non conoscono affatto le importanti attività svolte in tutti questi anni dal Museo “Biagio Greco” di Mondragone, già dall’imbrunire sarà proiettato su di un maxi schermo un filmato dei lavori effettuati.

Le serate saranno allietate con spettacoli musicali, cabarettistici, con artisti di strada e per i più piccini il teatro dei burattini. La prima sera si esibiranno gli artisti di strada della compagnia La Baracca dei Buffoni che proporranno “Tra Nuvole”, una performance itinerante davvero suggestiva, personaggi unici e surreali accompagnano lo spettatore stanco della monotonia, in un mondo incantato stupendoli con coreografie originali accompagnate da musica per carillon.

La sera successiva, sarà la volta di Trio Napoletano, con la posteggia. La più classica e antica con chitarra, mandolino e violino, una eredità che si è tramandata di tanti artisti che hanno fatto della canzone napoletana un’arte; essa con il suo fascino e la sua magia trasmette a tutti profonde emozioni. L’ultima sera invece sarà la volta dei Pinti Musci, gruppo cittadino che non poteva mancare alla kermesse organizzata nella propria città. Con il vasto repertorio allieteranno la serata finale con musica e cabaret. Particolare attenzione invece è stata dedicata ai bambini, che troveranno nella Expo un piccolo parco giochi e per due giorni consecutivi il teatro dei burattini e guarattelle.

Due i convegni organizzati nell’ambito della manifestazione che si svolgeranno nell’area eventi di Sinuessa Expo. Mercoledì 31 agosto il tema sarà “La questione Agricola”, tavola rotonda curata da Acli Terra con la partecipazione di: Antonio Carbone, presidente nazionale Alpa, Tommaso de Simone, presidente dellaCamera di Commerciodi Caserta nonché della Coldiretti, Andrea Ferrante, presidente nazionale Aiab, Alfonso Pascale, presidente nazionale Rete Fattorie Sociali e infine Michele Zannini, presidente nazionale Acli Terra.

Venerdì 2 settembre sarà la volta del Museo Biagio Greco con una tavola rotonda sui 10 anni di attività degli scavi a Rocca Monte Dragonis. E’ prevista la partecipazione di esperti e archeologhi che da anni sono impegnati nelle campagne di scavo. Non potevano mancare nella promozione di prodotti tipici le degustazioni di prodotti offerti sia da aziende partecipanti a Sinuessa Expo che altre le quali per motivi di lavoro non potendo garantire una presenza costante nella manifestazione, hanno voluto d’accordo con l’organizzazione aderire e significare e gratificare con i loro prodotti le eccellenze della zona.

Main sponsor della manifestazione che ha aderito con sommo piacere all’evento è il noto Ristorante La Lanterna di Villaricca della famiglia Menna, eccellenza nel settore della ristorazione e punto di riferimento dell’itinerario eno-gastronomico campano.

Il Center Office Zolfo ha coniugato per l’occasione un suo slogan: “Mondragone, su può fare!” La Direzione di Sinuessa Expo ringrazia l’Amministrazione Comunale di Mondragone per il patrocinio concesso, e quanti hanno con il loro lavoro e spontaneo contributo partecipato all’organizzazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico