Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Marcello Colasurdo ospite della quinta edizione di LunArte

Marcello ColasurdoCARINOLA. È attesa per venerdì 12 agosto l’apertura della quinta edizione di “Lunarte”, il festival multi artistico ideato dall’associazione carinolese “Circuito Socio Culturale Caleno onlus” con il patrocinio del comune di Carinola e la collaborazione dell’associazione Etérnit, …

… che con più di 20 spettacoli ed oltre 40 artisti accenderà per due notti le strade e i borghi di Laurenzi e Carani di Casanova di Carinola. Anche quest’anno, il Festival propone un cartellone di altissima qualità che spazia dalla musica al teatro, dalla fotografia alla pittura.

Si inizierà venerdì 12 agosto nel borgo Laurenzi, conlo spettacolo “Viaggi Invisibili”, a cura del laboratorio teatrale Lunarte ragazzi; seguirà la presentazione della novella “Ri Laurenzi ‘e ‘na vota, Sandella Di Lorenzo” di “A’Scarpasciota”, accompagnata dalle mostre fotografiche “Il feudo de’li Lorenzi” di Concetta di Lorenzi” e “This(is)humanity” dell’artista Ugo Villani ed, infine, “Le stanze delle meraviglie”, istallazione fotografica a cura del seminario di fotografia Lunarte festival. La serata si concluderà con il concerto “I Colori del Suono” di Alfredo Iannelli e il concerto di strada “Dans la rue”.

Sabato 13 il borgo Carani sarà teatro degli spettacoli teatrali: “Pinocchio” di e con Manuela Schiano; “Mamma” della compagnia Ars Musae; “Candido” di Marco Luciano, con Gaetano Battista; “Capitan Fracassato” di e con Eduardo Ricciardelli. Ospite della manifestazione anche il cantautore Zampanò Forti che presenterà il suo ultimo lavoro “Il mite. Il matto”.

 Protagoniste di questa edizione saranno anche le mostre e le esposizioni: “Vita oltre il limite” di Angelo Cattolico e l’istallazione floreale “L’uomo è come cuore” di Ilaria Pagano. Frutto della nuova collaborazione con MArteLive Campania, il programma prevede anche una sezione dedicata agli artisti concorrenti che mostreranno le loro opere in vista della finale del 23 agosto.

Ospite d’eccezione sarà, infine, Marcello Colasurdo, interprete della canzone tradizionale campana e voce storica dei “Zezi”.Numerose le sue collaborazioni con i rappresentanti della musica popolare italiana, dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare ai Modena City Ramblers; dagli Almamegretta ai 99 Posse; dal Gruppo Operaio di Pomigliano a Daniele Sepe. Interprete autodidatta di cinema e teatro, ha lavorato per registi come Federico Fellini al cinema, e Mario Martone al teatro.Dal 1996 il leader dei “Marcello Colasurdo & Paranza” affiancato da Franco Perreca fiati, Amato De Ruosi fisarmonica, Sebastiano Ciccarelli voce & tammorra ed, infine, Dario Mogavero voce & tammorra.

“Anche quest’anno la programmazione artistica del Festival – ha dichiarato il presidente dell’associazione Circuito Socio Culturale Caleno onlus, Pasquale Passaretti – è studiata per contenere tutte le forme artistiche dal teatro alla fotografia, dallaperformance alla musica ed offrire, quindi, agli spettatori la possibilità di avvicinarsi a linguaggi artistici differenti e di fruire in due serate di più forme spettacolari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico