Lusciano

Viabilità, rifiuti e cimitero: La Bussola replica a Spatafora

autocompattatori e rifiuti nell'area cimiterialeLUSCIANO. “Ci scusiamo con l’assessore Luigi Spatafora per avergli attribuito erroneamente la delega all’ambiente, ma questo non giustifica le offese rivolte alla nostra associazione e ai cittadini che la compongono”.

Lo afferma il presidente de “La Bussola”, Luciano Dell’Aversano Orabona. “Condividiamo l’opera dei lavoratori socialmente utili che fanno tanto, e forse più del dovuto per il nostro territorio. Infatti, non capiamo perché si consenta agli Lsu di pulire punti di strada che non sono di competenza comunale”. Orabona poi ribadisce: “Sul territorio di Lusciano ci sono alcuni punti di strada dove la visibilità è zero e alcuni marciapiedi che non si possono percorrere perché invasi da erbacee e siepe”.

E visto che Spatafora ha la delega alla viabilità lo invita a “dare un’azione attiva per assicurare la cura delle siepe, rami e ogni tipo di vegetazione che si protendono dalle proprietà private causando e compromettendo la visibilità, e pregiudicando la sicurezza stradale. Pertanto, chiediamo un impegno dell’assessore a invitare i proprietari, possessori e conduttori a qualsiasi titolo dei terreni, a lato delle strade comunali e vicinali, di tenere regolata in modo continuativo la vegetazione a fianco delle strade pubbliche, procedendo a svolgere interventi di manutenzione al fine di evitare oltre ai problemi di viabilità anche il rischio di propagazione di incendi”.

“E visto che Spatafora ha anche la delega al cimitero – continua il presidente del sodalizio – facciamo notare che nella parte confinante del vecchio cimitero e del nuovo, lunghi percorsi sono privi di asfalto. Senza dimenticare che nell’area cimiteriale esterna insiste una vera e propria discarica a cielo aperto con percolato a terra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico