Italia

Milano, uccide la nonna e tenta il suicidio lanciandosi dal terzo piano

 MILANO. Un giovane di 29 anni, Gianluca Calvi, ha sgozzato la nonna e poi ha tentato il suicidio lanciandosi dal terzo piano.

La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio di martedì, in via Brioschi, a Milano. La vittima, un’anziana donna di 79 anni, Vincenzina Roberto, è stata trovata con la gola tagliata sul letto. Accanto al corpo il coltello usato dal nipote. A dare l’allarme un vicino di casa che ha visto il ragazzo gettarsi nel vuoto dalla finestra dello stabile al civico 74 di via del Ticinese, in cui abitava insieme alla nonna e ai genitori.

Il giovane, impiegato dell’Atm, trasportato al Niguarda, èstato sottoposto a un’operazione chirurgica per una frattura al bacino e ha riportato anche un trauma cranico oltre che, pare, ferite all’addome, forse autoinferte. Le sue condizioni non sono considerate gravi.

Saranno ora le indagini del pm di turno, Maurizio Romanelli, a stabilire cosa sia successo nell’abitazione e cosa abbia scatenato il folle gesto. Alcuni vicini hanno parlato di dissapori all’interno della famiglia, ma nulla che potesse far presagire una simile tragedia. Sembra che il giovane in passato avesse avuto problemi di droga e che ultimamente fosse in cura farmacologia per una forte depressione.

Nonna e nipote erano soli in casa da martedì mattina perché i genitori del ragazzo erano partiti per una breve vacanza. Avvertiti della tragedia sono rientrati nella notte a Milano dalla Puglia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico