Italia

Afghanistan, 4 parà feriti da una bomba

 HERAT. Italiani nel mirino dei talebani. Tre giorni fa l’attentato ad Herat che aveva visto coinvolti quattro militari italiani dell’11 Reggimento Bersaglieri, fortunatamente rimasti feriti in maniera non grave.

Domenica mattina un altro attentato, un’altra esplosione e uno scontro a fuoco che ha coinvolto quattro paracadutisti italiani e un interprete afgano. L’esplosione, il solito ordigno rudimentale, è avvenuta a Bala Baluk durante un pattugliamento. L’attacco si è verificato “durante un’attività di pattugliamento congiunta con le forze di sicurezza afgane – spiegano al comando italiano di Herat – mirata al controllo del territorio e nel corso della quale era previsto anche un incontro con le autorità locali dei villaggi nella zona di Bala Balouk”.

Dalla Difesa si apprende che le condizioni dei militari feriti non sono gravi e, al momento, si trovano ricoverati presso l’ospedale militare del campo di Farah. Dal comando italiano ad Herat, inoltre, fanno sapere che “dopo aver ricevuto alcuni colpi di mortaio, che non hanno causato danni, i militari hanno manovrato dirigendosi verso l’origine del fuoco. Nei pressi di un villaggio a circa 15 chilometri da Bala Baluk, sono stati coinvolti nell’esplosione di un ordigno improvvisato al quale è seguito uno scontro a fuoco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico